Aggredì a coltellate una donna dopo un rifiuto: identificato e denunciato
Carabinieri

Aggredì a coltellate una donna dopo un rifiuto: identificato e denunciato

Un indagine lampo dei carabinieri ha permesso di identificare e denunciare l’uomo che nei giorni scorsi aveva aggredito a coltellate una donna dopo aver ricevuto un rifiuto di un rapporto sessuale.

Ha aggredito una donna con numerose coltellate probabilmente dopo aver ricevuto un rifiuto, abbandonandola ferita e in un pozza di sangue lungo la strada. I carabinieri di Seregno al termine di un’indagine rapida hanno identificato e denunciato il responsabile: un uomo di 35 anni, celibe, disoccupato e già noto alla giustizia, affetto da disturbi psicologici.

È stato rintracciato nella propria abitazione ancora in possesso dell’arma con cui nei giorni scorsi aveva colpito con numerose coltellate la donna, poco più giovane, provocandole un trauma cranico e numerose ferite al corpo e agli arti. Sul coltello le tracce di sangue riconducibili all’accaduto.

Il motivo sarebbe riconducibile a un rifiuto di un rapporto sessuale da parte della vittima con la quale l’indagato aveva trascorso la serata. Quella sera l’uomo sarebbe dapprima andato a casa e poi, dopo qualche ora, nel cuore della notte, sarebbe tornato per colpirla. L’indagato è stato ricoverato in ospedale in psichiatria per gli accertamenti e le cure del caso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA