Accusato di maltrattamenti in famiglia evade dai domiciliari in centro Italia per andare dalla ex a Monza
Un’auto della polizia

Accusato di maltrattamenti in famiglia evade dai domiciliari in centro Italia per andare dalla ex a Monza

Accusato di maltrattamenti in famiglia, ai domiciliari in una città del centro Italia, è evaso per raggiungere la casa della ex, a Monza: per un 37enne, di nuovo arrestato dagli agenti della polizia di stato di Monza, si sono quindi aperte le porte del carcere.

Era stato arrestato pochi giorni fa, per l’ennesima volta, e condotto ai domiciliari, in una città del centro Italia, dagli agenti del Commissariato di Monza, accusato di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori verso l’ex compagna e i figli, di pochi anni, residenti a Monza. Ma martedì 9 ottobre è evaso e si è recato ancora una volta a casa della ex.

LEGGI: Arrestato due volte in pochi giorni per maltrattamenti in famiglia

Riconosciuto dai poliziotti, l’uomo, un 37enne, è stato bloccato e tratto in arresto per evasione. E questa volta, per lui, la misura cautelare si è aggravata: è stato infatti tradotto in carcere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA