Abusi alle stagiste del centro estetico: condanna a 8 anni anche in Appello
Un0aula di tribunale

Abusi alle stagiste del centro estetico: condanna a 8 anni anche in Appello

Otto anni di reclusione anche in secondo grado, per il 55enne brianzolo titolare di centri estetici in Brianza, accusato di atti sessuali con minori. La Corte d’appello presso il tribunale di Milano ha confermato la pena pronunciata in estate.

Otto anni di reclusione anche in secondo grado, per il 55enne brianzolo titolare di centri estetici in Brianza, accusato di atti sessuali con minori, per gli abusi compiuti su studentesse di scuole professionali monzesi, che lavoravano come tirocinanti inviate dagli istituti nella sua azienda. La Corte d’appello presso il tribunale di Milano ha confermato nei giorni scorsi la pena pronunciata a luglio 2018 dai magistrati monzesi (processo nel quale il pm Michela Versini aveva chiesto 9 anni e mezzo).

LEGGI Monza, condannato a 8 anni l’uomo a processo per abusi alle stagiste del centro estetico

In primo grado, il collegio giudicante aveva stabilito circa 65mila euro di risarcimenti complessivi in favore delle vittime. L’accusa è quella di aver molestato 4 studentesse brianzole tra i 15 e i 17 anni, che erano state inviate nei centri estetici gestiti dall’uomo, inviategli da due scuole professionali di Monza per trascorrere il periodo di tirocinio formativo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA