A Nova Milanese la Festa dello Sport: tutti di corsa per aiutare i disabili FOTO
Il via della SuperNova

A Nova Milanese la Festa dello Sport: tutti di corsa per aiutare i disabili FOTO

Grande partecipazione alla tre giorni della Festa dello sport, organizzata dall’assessorato allo sport del comune di Nova Milanese. Domenica 30 settembre in mattinata è toccato agli appassionati di corsa invadere le strade cittadine per la seconda edizione della SuperNova, gara amatoriale il cui ricavato è stato devoluto a due associazioni del territorio che operano con disabili.

Grande partecipazione alla tre giorni della Festa dello sport, organizzata dall’assessorato allo sport del comune di Nova Milanese. Domenica 30 settembre in mattinata è toccato agli appassionati di corsa invadere le strade cittadine per la seconda edizione della SuperNova, gara amatoriale il cui ricavato è stato devoluto a due associazioni del territorio che operano con disabili: La Curiera e il Centro Diurno di villa Toschi. Per i runner più esperti la distanza da coprire è stata di 10 Km.

Il più veloce tra i maschi è stato Ronal Mento, 36 anni, da aprile in forze al gruppo master de La Fenice. Tra le donne, invece, è stata Erika Benedetti, allenatrice della Elga Sport, società di ginnastica artistica del territorio, tagliare per prima il traguardo. Ma in tanto hanno voluto partecipare anche tra gli assessori come Savina Frontino e Rossella Nigro. Un bel modo per concludere una tre giorni che ha coinvolto davvero tutte le fasce d’età. Il tutto era iniziato venerdì sera 28 settembre con un talk show dedicato al rapporto tra il Cibo e sport.

Ospiti d’onore della serata di venerdì due grandi sportivi come Elisa Meneghini e Riccardo Lorello, la ginnasta e il pattinatore hanno raccontato dei loro successi sportivi e dell’importanza di una corretta alimentazione per migliorare le prestazioni.

Due grandi campioni, Riccardo Lorello, novese 15 anni ha conquistato cinque medaglie di cui tre ori e due argenti ai campionati europei ospitati ad Ostenda in Belgio lo scorso mese d’agosto. A settembre è arrivato anche il bronzo nella maratona ai campionati italiani di Perugia. Elisa Meneghini, 21 anni compiuti a luglio, per tutti “Mini” è una delle ginnaste di punta della Gal Lissone e membro della nazionale italiana. Già vice campionessa italiana nel concorso completo e al corpo libero nel 2015 e membro della squadra che ha partecipato alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Nel marzo scorso ha vinto i campionati del mondo al corpo libero, sua specialità.

E se Elisa e Riccardo hanno emozionato il pubblico con la loro freschezza e forza di volontà, quattro professionisti del settore hanno fatto riflettere sulla corretta alimentazione: Luana Molinari e Danilo Cariolo, biologi nutrizionisti, Rosaria Maugeri, oncologa specialista in nutrizione e Matteo Annoni, medico chirurgo, membro della Federazione medico sportiva italiana. A chiudere la serata ci ha pensato la simpatia di Caterina Onida chef e blogger di un sito dedicato alla cucina casalinga.

Sabato la sfilata e le dimostrazioni

Protagoniste tutte le società sportive sabato pomeriggio. Dopo la sfilata che da villa Brivio ha portato gli atleti in piazza Gioia con sosta in piazza Marconi per il saluto delle autorità, il pomeriggio è trascorso tra esibizioni e prove aperte a tutti.

Sul numero di sabato 6 ottobre de “Il Cittadino” le foto di gruppo delle società sportive che hanno partecipato alla festa della sport.


© RIPRODUZIONE RISERVATA