A Monza la seconda “Cena sotto le stelle” dedicata all’orto inclusivo Tutti giù per terra
La prima edizione della “Cena sotto le stelle” (Foto by Fabrizio Radaelli)

A Monza la seconda “Cena sotto le stelle” dedicata all’orto inclusivo Tutti giù per terra

Sabato 15 giugno appuntamento in piazza Roma con una grande ed elegante tavola da 300 posti promossa dal borgo rurale realizzato sul terreno messo a disposizione dalla Fondazione Tavecchio al quartiere Libertà. Come partecipare.

L’invito è quello di mettersi a tavola, comodi e con uno scorcio invidiabile, sabato 15 giugno, per rendere omaggio ai prodotti della terra e alla terra in qualche modo ritornare, con un impegno diretto per sostenere l’orto “Tutti giù per terra” di via Papini. E sarà una cena speciale, all’Arengario, in piazza Roma, dove una grande tavola offrirà a quanti desiderano l’opportunità di assaporare piatti cucinati con prodotti di qualità e degustare i pregiati vini del Gruppo Meregalli, tra le tante realtà coinvolte nel progetto dell’orto inclusivo che intende condurre anche alla prima produzione del vino di Monza nel quartiere Libertà.

La seconda edizione della “Cena sotto le stelle” servirà a sostenere l’orto e il vigneto solidali nati sul grande terreno messo a disposizione dalla Fondazione Alessio Tavecchio onlus e che rientra nel progetto di rete #coltivoanch’io del Bando Volontariato 2018, con il coinvolgimento di un lunghissimo elenco di partner, tra cui “Il Cittadino”. Il percorso, da oltre un anno, realizza buone pratiche di agricoltura sociale per l’inclusione di persone in condizioni di fragilità. (Per prenotazioni o informazioni cena info@alessio.org o 039.9634280 o pagina Rete del Dono, costo 30 euro adulti, 15 i bambini). Tra i migliori testimonial della serata, e del progetto d’inclusione, anche quest’anno ci saranno i ragazzi e i volontari dell’Asd Silvia Tremolada che, con il consueto entusiasmo, si sono resi disponibili per il servizio ai tavoli.

Sabato 15, dalle 16, si terrà anche una caccia al tesoro alla scoperta dei tesori di Monza a cura del gruppo Dramatra, coordinato da MWRadio: enigmi da risolvere e prove da superare a squadre, tra digitale e analogico (prenotazioni fabio.rech@yahoo.it, 339.66.13.518, costo 5 euro). Dalle 15 alle 18.30 mostra di prodotti agroalimentari per raccontare il progetto. Dalle 18.30 alle 19 esibizioni di Ballo “Osteoporosys Dance Theatre”, per presentare un nuovo progetto di danza della Tavecchio. L’appuntamento avrà un’appendice anche domenica 16 giugno, con una corsa podistica di 5 o 10 km, con partenza e arrivo a Monza Camping, ore 10, con l’Asd Correre Oltre. Anche la corsa intende raccogliere fondi da destinare ai progetti dell’orto (iscrizioni Alessandro Tonet 366.28.17.808).  


© RIPRODUZIONE RISERVATA