A Lissone parte il “Taxi in rosa” per trasportare gratuitamente malati oncologici
Ivana Maconi, presidente di “Una Vita in Rosa”

A Lissone parte il “Taxi in rosa” per trasportare gratuitamente malati oncologici

L’iniziativa, promossa dall’associazione “Una Vita in Rosa”, è indirizzata a persone che devono raggiungere l’ospedale e/o centri presso i quali effettuare le terapie e gestita dai volontari dell’associazione Auser

Un servizio di trasporto gratuito casa- ospedale per malati oncologici. E’ denominato “Taxi in rosa” la preziosa iniziativa promossa dall’associazione lissonese “Una Vita in Rosa” che offre gratuitamente il trasporto alle persone che devono dalla residenza raggiungere l’ospedale e/o centri presso i quali dovranno effettuare le terapie, e che è gestito dai volontari dell’associazione Auser di Lissone.

Un connubio di forze per dar vita ad un’iniziativa utile che è partita (il Covid-19 non ha consentito un’inaugurazione pubblica) e che sta già facendo del bene ad alcune persone. I presidenti Ivana Maconi (Una Vita in Rosa) e Daniele Grenati (Auser) hanno sviluppato una bella sinergia. Per informazioni è possibile inviare una mail a: [email protected] oppure contattare i presidenti Maconi (348.6937908) e Grenati (3388402597).


© RIPRODUZIONE RISERVATA