A 12 anni con la bici nuova sulla Milano-Meda per andare a trovare un amico
Seveso - La Milano-Meda

A 12 anni con la bici nuova sulla Milano-Meda per andare a trovare un amico

La polizia provinciale martedì è intervenuta sulla Milano-Meda per le segnalazioni di un ragazzino in bicicletta: stava andando a trovare un amico.

La bicicletta era nuova, un regalo. E allora il ragazzino ha deciso di mettersi a pedalare per raggiungere un amico in un paese vicino seguendo le indicazioni del navigatore sul cellulare. Forse per quello un dodicenne martedì si è trovato a pedalare sulla Milano-Meda, avvistato e segnalato da numerosi automobilisti in transito che hanno fatto partire chiamate allertando diverse forze dell’ordine.

Sul posto la polizia provinciale di Monza e Brianza, che l’ha raggiunto, fermato e fatto accostare in sicurezza quando anche una vigilessa fuori servizio aveva cominciato a fare scudo con la propria auto cercando di rallentare il traffico.

Il ragazzino, poi risultato residente a Seveso, era tranquillo, per nulla spaventato da auto e tir in transito verso Milano.

Non così tranquilla la mamma, insegnante in una scuola brianzola, quando la polizia provinciale ha riaccompagnato il figlio e la sua bicicletta nuova caricata sull’auto di servizio. Fortunatamente alla fine nessuno è rimasto ferito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA