2 febbraio 2020, la particolarità del giorno palindromo della Candelora (e il meteo in arrivo)
Bill Murray e Phil nel Giorno della marmotta

2 febbraio 2020, la particolarità del giorno palindromo della Candelora (e il meteo in arrivo)

Una candelora davvero particolare. Il 2 febbraio 2020, nel giorno in cui si predice la primavera precoce, è una data palindroma. Intanto negli Stati Uniti Phil ha detto che l’inverno è finito. E il 3 febbraio è San Biagio.

Una candelora davvero particolare. Il 2 febbraio 2020 oltre a essere il giorno che secondo la tradizione è dedicata alla festa della luce e della purificazione è anche una data palindroma ovvero che si legge allo stesso modo da sinistra a destra e viceversa: 02022020. A livello globale, dato che le date si scrivono in maniera diversa a seconda del paese in cui si è (in Inghilterra e Stati Uniti si indica prima il mese e poi il giorno), non capitava dall’11 novembre 1111 (11111111).

In Italia ricapiterà il 12 febbraio 2021 (12022021), per tutto il mondo sarà il 10 dicembre 2101 (10122101) .

Il 2 febbraio è anche il giorno in cui si prevede l’arrivo della primavera. I proverbi dicono che un 2 febbraio di sole comporti altri 40 giorni d’inverno, al contrario di una giornata di maltempo che decreterebbe la fine della stagione invernale. Ma dipende dalle regioni: in Lombardia si dice che “Alla Madonna della Candelora dall’inverno siamo fuori, ma se nevica o tira vento 40 giorni siamo ancora dentro”.

Le previsioni, secondo gli esperti di 3Bmeteo, danno per i primi giorni di febbraio una situazione stabile di “non-Inverno” come nelle ultime settimane. Da martedì irrompono invece correnti d’aria più fredde che favoriranno un calo delle temperature, specie in quota, con qualche nevicata in alta montagna. In pianura invece sempre in prevalenza asciutto con rinforzo della ventilazione settentrionale che aiuterà la qualità dell’aria con venti forti anche su Monza e Brianza.

Il 2 febbraio è anche il Giorno della marmotta (celebrato al cinema dal film GroundHog day con Bill Murray): ogni anno a Punxsutawney in Pennsylvania gli occhi sono puntati sulla tana della marmotta Phil. Se quando esce vede la sua ombra e si torna nella tana, è segno di altre sei settimane di inverno. Non è successo: in una giornata bigia e piovosa Phil non si è spaventato e quindi ha predetto una primavera precoce. Almeno in Pennsylvania.

Il giorno della Candelora anticipa la festa di San Biagio, il 3 febbraio, che è il santo della salute della gola: “A San Bias se benediss la gola e el nas”. Succede inzuppando una fetta di panettone avanzato da Natale. Quest’anno a Monza con la novità dei panini al latte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA