Un altro gruppo di clienti del prestatore di criptovalute Celsius chiede la restituzione dei propri fondi

Diversi clienti di Celsius con conti di deposito hanno chiesto formalmente al tribunale che supervisiona il caso di insolvenza del prestatore di criptovalute di consentire il ripristino del loro denaro.

Mercoledì scorso, il gruppo estemporaneo ha richiesto una sentenza dichiarativa al tribunale fallimentare di New York per il distretto meridionale di New York per obbligare Celsius a consentire le transazioni dai portafogli di deposito. Dopo aver interrotto le transazioni a metà giugno, Celsius ha dichiarato l’insolvenza a luglio. L’azienda spera di riorganizzare le proprie attività e di utilizzare il denaro ricavato da un’attività di estrazione edilizia per prosperare.

Secondo la petizione, l’organizzazione è composta da 64 individui che hanno almeno 22,5 milioni di dollari in criptovalute sotto la custodia di Celsius. Il Comitato non ufficiale dei creditori (UCC), un altro gruppo organizzato di consumatori di Celsius, è distinto da esso.

Nel documento si afferma che i bitcoin del gruppo non sono investiti nel programma di rendimento “Earn”, ma in conti di deposito. Come si legge nella petizione, ciò implica che Celsius deve aver tenuto il denaro in custodia separata per conto dei partecipanti del team, che ne sono ancora proprietari. La dichiarazione afferma che, di conseguenza, i consumatori dovrebbero avere il diritto di riavere il loro denaro indipendentemente dall’esito del caso di insolvenza.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Secondo i proprietari dei conti, Celsius continua a conservare lo stesso tipo di criptovalute che hanno depositato e il denaro è ancora separato dagli altri fondi della società. Pertanto, l’azienda può permettere alle persone di ritirare il loro denaro, ma non lo ha fatto.

Il documento prosegue delineando le differenze tra gli utenti dei conti di deposito di Celsius e i partecipanti al programma Earn.

La formazione di questo gruppo ad hoc ha richiesto diverse settimane. Alcuni clienti ritenevano che Kirkland & Ellis, il consulente legale di Celsius, avrebbe potuto presentare una petizione per ottenere il rimborso dei contanti già prima di mercoledì, secondo un articolo di CoinDesk della prima settimana di agosto.

Il 1° settembre si terrà una sessione per esaminare la richiesta e altre questioni.