Nell’episodio di Friendly Bear, Joe Depinto parla di Web 3.0 e piccole transazioni

Haste Arcade è uno dei servizi Bitcoin S.V. più popolari finora.

Nell’episodio Friendly Bear di questa settimana, il cofondatore Jo DePinto (Haste) ha discusso di Web 3.0, microtransazioni e Bitcoin S.V. con David Capablanca.


DePinto descrive brevemente la sua storia. È nato e cresciuto a Los Angeles e ha frequentato la Southern California University, dove ha giocato a baseball e ha militato nel sistema di fattorie dei Chicago White Sox.


Mentre giocava lì, DePinto ha incontrato il suo collega Dan Wagner e i due hanno ideato la loro prima iniziativa innovativa, Barpay. Questa applicazione consentiva di ordinare bevande e cibo nei loro hotel in qualsiasi momento.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!


DePinto ha scoperto Bitcoin mentre lavorava all’applicazione Barpay. Ha scoperto che era semplice effettuare pagamenti quasi istantanei per pochi centesimi, eliminando la maggior parte degli attriti legati all’uso delle carte di credito, come le commissioni.


La comprensione del potenziale di Bitcoin porta la coppia a creare Haste Arcade. Hanno scoperto che i costi estremamente bassi del Bitcoin avrebbero permesso loro di sviluppare un’arena in cui i clienti avrebbero potuto investire un centesimo (o pochi) quando l’infrastruttura della carta di credito non glielo avrebbe permesso.


Altri elementi, come la possibilità di dividere un centesimo in “cento metodi multipli”, hanno ispirato i pagamenti istantanei della classifica di Haste, che consentono agli individui che completano il tabellone del gioco di ricevere una frazione di ogni centesimo scommesso se non riescono a battere il loro punteggio massimo.