Luana Pinheiro, peso weltz, è la prima atleta UFC a ricevere un pagamento in bitcoin

Da quando il campione dei pesi massimi dell’UFC Francis Ngannou ha dichiarato che avrebbe ricevuto metà del suo compenso per l’UFC 270 in bitcoin, un numero maggiore di concorrenti dell’Ultimate Fighting Championship (UFC) sta investendo nelle criptovalute.

Inoltre, l’UFC ha stretto una partnership con lo scambio di criptovalute Crypto.com e, come parte di questa partnership, gli incentivi di UFC Fight Night sono ora pagati in bitcoin.

Luana Pinheiro, una concorrente dei pesi paglia dell’UFC, sarà la prima atleta donna dell’UFC a ricevere denaro in bitcoin, secondo quanto annunciato il 27 luglio dal fornitore di servizi di pagamento in criptovaluta Bitwage (BTC).

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Secondo Bitwage, la Pinheiro non ha bisogno di contrattare con l’organizzazione di arti marziali miste (MMA) UFC per ricevere pagamenti in criptovaluta, poiché utilizza la rete commerciale.

Bitwage fornisce servizi di pagamento per criptovalute e monete stabili dal 2014. Nel 2020 ha introdotto un servizio di pensionamento in collaborazione con l’exchange Gemini.

La startup vanta 50.000 clienti, collaborazioni con 2.000 aziende in tutto il mondo e ha gestito pagamenti per oltre 150 milioni di dollari.

Anche i giocatori d’élite Alex Crognale, Achara Ifunanyachi e Alex Barrett hanno scelto di essere pagati in criptovaluta utilizzando la piattaforma Bitwage, oltre ai lottatori UFC Pinheiro e il suo amante Nicolau.