L’RSI entra in territorio di ipervenduto mentre il prezzo dell’oro diminuisce

Proseguendo l’attuale serie di massimi e minimi dall’inizio della settimana, il prezzo dell’oro sta per testare il minimo annuale (1681 dollari); un movimento al di sotto di 30 nel Relative Strength Index (RSI) dovrebbe essere seguito da un ulteriore calo del lingotto, come l’azione dei prezzi osservata a luglio.

Gli indicatori di condizioni di ipervenduto aumentano quando il prezzo dell’oro scende.

Il prezzo dell’oro è rimasto sotto pressione nonostante non sia riuscito a rimbalzare al di sopra della media mobile semplice a 50 giorni ($1756), con i lingotti che hanno riflesso soprattutto il calo dei prezzi dei metalli preziosi in risposta all’aumento dei tassi del Tesoro USA.

Alla luce del recente discorso del presidente della Federal Reserve Jerome Powell, che ha alimentato le speculazioni per un altro rialzo dei tassi di 75 pb, e alla luce del rapporto sui Non-Farm Payrolls (NFP) degli Stati Uniti, che dovrebbe riflettere un ulteriore miglioramento del mercato del lavoro, il prezzo dell’oro potrebbe seguire in larga misura la pendenza negativa della media mobile.

Clicca qui per aprire un conto demo eToro>>>subito per te 100mila euro per fare pratica nel forex trading

Con il presidente Powell che avverte che “il ripristino della stabilità dei prezzi richiederebbe probabilmente il mantenimento di una politica restrittiva per un certo periodo di tempo”, il prezzo dell’oro potrebbe essere trascinato al ribasso nonostante il rapporto NFP mostri che l’economia statunitense ha aggiunto 300.000 posti di lavoro ad agosto e che il tasso di disoccupazione dovrebbe rimanere solido al 3,5% nello stesso periodo.

Pertanto, il metallo prezioso potrebbe riflettere una relazione inversa, compresi i rendimenti del Tesoro USA, e sperimentare una resistenza prima della prossima scelta dei tassi del FOMC il 21 settembre, poiché anche la banca centrale continua il suo ciclo di rialzi e la speculazione sulla politica della Fed continua a influenzare il prezzo dell’oro.

L’oro sembra seguire la pendenza negativa della SMA a 50 giorni ($1766), suggerendo che potrebbe presto testare il minimo annuale ($1681). Un calo al di sotto di 30 nel Relative Strength Index (RSI) sarebbe quasi certamente seguito da una continuazione dell’azione di mercato ribassista del lingotto vista a luglio.