Justin Trudeau critica Pierre Poilievre per aver affermato che le persone possono “rinunciare” all’inflazione investendo in criptovalute

In un discorso tenuto lunedì prima della prima riunione del caucus della tre giorni di ritiro del Gabinetto dei parlamentari liberali a Vancouver, il premier canadese Justin Trudeau ha menzionato il bitcoin.

Trudeau ha criticato la politica del suo nuovo avversario, definendola sconsiderata, dopo aver applaudito il deputato conservatore Pierre Poilievre per la vittoria della leadership del suo partito sabato scorso. Il primo ministro canadese ha anche criticato le raccomandazioni di Poilievre sui Bitcoin.

Tra l’altro, Trudeau ha dichiarato che coloro che hanno accettato il suo consiglio si sono visti decimare i risparmi di una vita.

Dopo le osservazioni di Poilievre di marzo sulle criptovalute e l’inflazione, Carolyn Rogers (Banca del Canada) ha dichiarato alla commissione finanziaria dei Comuni che le criptovalute non sono né un meccanismo per i canadesi per sfuggire all’inflazione né una fonte affidabile di valuta.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il deputato conservatore è stato un importante sostenitore del bitcoin. In passato ha ammesso di avere un interesse finanziario nelle criptovalute. Durante la sua campagna elettorale, il legislatore ha spinto le criptovalute come copertura contro l’inflazione.

Poilievre ha anche raccomandato di vietare alla Banca del Canada di istituire un proprio CBDC, sostenendo che i canadesi devono poter effettuare transazioni in altcoin.

In un tweet di aprile, ha rimproverato alla Banca del Canada di aver comunicato la “deflazione” ma di aver poi stampato 400 miliardi di dollari “da dare in prestito a Trudeau, innescando la più alta inflazione degli ultimi trent’anni”.

A marzo Poilievre ha promesso di “sbloccare” le possibilità delle valute digitali e di fare del Canada il “centro mondiale della blockchain”. Inoltre, ad aprile, ha twittato che hanno bisogno di nuovo di stabilità dei prezzi – così come della flessibilità per acquirenti e venditori di scegliere bitcoin e altre innovazioni”.