Il supporto della piattaforma Web3 è ora disponibile sul sistema di custodia di asset virtuali Solana di Fireblocks

Fireblocks ha aggiunto la compatibilità con Solana, consentendo ai suoi innumerevoli utenti di utilizzare i servizi e l’infrastruttura del canale per sviluppatori.

A partire da martedì, i clienti di Fireblocks potranno accedere direttamente ai numerosi servizi di finanza decentralizzata (DeFi) e Web3 di Solana, che secondo l’azienda aiuteranno i “gestori di asset alternativi” e gli “utenti del mercato dei capitali”.

Solana sarà integrato attraverso il Web3 Engine di Fireblocks, un insieme di strumenti per i costruttori che lavorano nelle aree DeFi, GameFi e NFT. Il Fireblocks Web3 Engine è stato introdotto nel maggio di quest’anno. Secondo Michael Shaulov, amministratore delegato di Fireblocks, la suite Web3 della sua azienda offre ai costruttori di reti Solana una maggiore sicurezza durante la progettazione delle applicazioni.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Quest’anno Solana è stata vittima di molti attacchi ad alta sicurezza, il più recente dei quali è stato un attacco da 8 milioni di dollari che ha esposto 7.000 portafogli di rete.

Solana ha dato priorità alla finanza decentralizzata nel suo piano di crescita della rete, annunciando recentemente un investimento di 100 milioni di dollari per aiutare gli imprenditori della DeFi in Corea del Sud attraverso la sua divisione venture. DeFi Llama afferma che la rete Solana ha 77 tecnologie DeFi attive con un valore totale bloccato (TVL) di 1,43 miliardi di dollari. Solana è la sesta più grande catena DeFi per quanto riguarda il TVL cumulativo.

Fireblocks ha approfittato della tendenza rialzista delle criptovalute per emergere come una delle più potenti aziende di blockchain. Nel febbraio di quest’anno l’azienda ha concluso un round di investimento di Serie E da 550 milioni di dollari, per un valore di 8 miliardi di dollari. Il mese successivo ha pagato 100 milioni di dollari per il fornitore di transazioni in stablecoin First Digital.