Il ping pong si trasforma in criptovaluta, con NFT e Web3 Fusions in cantiere

Il ping pong è lo sport più recente a ricevere la trasformazione in criptovaluta.

Il World Table Tennis (WTT), il dipartimento di attività dell’ente regolatore di questo sport, ha annunciato mercoledì che sta esplorando progetti Web3 in collaborazione con la società di token non fungibili NFT Tech per ampliare il gioco.

Secondo una dichiarazione stampa condivisa con CoinDesk, la partnership pluriennale vedrebbe WTT rilasciare “beni virtuali, incontri multiverso, gameplay play-to-earn e move-to-earn”.

WTT ha dichiarato a CoinDesk di ospitare ogni anno circa 50 eventi.

Il tennis da tavolo non è l’unico in movimento per i giochi multiverso: tutte e quattro le principali organizzazioni sportive degli Stati Uniti stanno esplorando la tecnologia per raggiungere nuovi fan.

Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Sebbene non sia chiaro quale ruolo giocheranno le criptovalute nello sviluppo di questi giochi, è evidente che la maggior parte delle organizzazioni sportive sta prestando molta attenzione al Web3 come strumento pubblicitario in crescita, in particolare per la sua clientela giovane e tecnologica.

De Cata non è nuovo ai crossover NFT a sfondo tennistico. In passato ha gestito le relazioni per il famoso gioco multiverso Decentraland, che ha organizzato la prima degli Australian Open di NFT a gennaio, che è stata molto apprezzata dai fan. Anche NFT Tech ha contribuito a questo progetto.

Il tennis da tavolo è lo sport in crescita tra i gruppi di mezza età e lo sport più popolare al mondo, con la partecipazione alle Olimpiadi ai massimi storici.

Il tennis si sta anche finanziando, e le scommesse sui giochi da tavolo si sono rivelate un successo imprevisto sulle piattaforme di scommesse statunitensi.