Il disegno di legge statunitense sulle tecnologie crea una posizione di consulente per la Blockchain alla Casa Bianca

Una posizione di consulenza in materia di criptovalute sarà creata all’interno del gabinetto del presidente Joe Biden grazie a una misura statunitense per aumentare la produzione di chip per computer sulla sua scrivania.

A seguito della legislazione trasversale approvata da entrambe le camere del Congresso dopo il voto della Camera di giovedì, l’Ufficio per la politica scientifica e tecnologica avrà ora un nuovo consulente per le questioni relative a blockchain e cripto.

Il rappresentante Darren Soto ha espresso il suo orgoglio nel promuovere la legislazione necessaria a garantire che la tecnologia continui a influenzare il nostro sistema politico.

Il Chips and Science Act, che ha ricevuto un certo sostegno da parte dei repubblicani nonostante fosse un’iniziativa a prevalenza democratica, rappresenta una grande vittoria politica per il partito e per il Presidente Biden.

La direttiva esecutiva del Presidente sulle criptovalute ha incaricato la divisione scientifica della Casa Bianca di indagare sulle implicazioni dei beni virtuali sul riscaldamento globale e di presentare un rapporto entro l’anno.

A marzo, l’ufficio ha chiesto un feedback al popolo su tale rapporto.