Boris Revsin, co-proprietario di Republic Capital, è diventato il nuovo direttore generale di Tribe Capital

Tribe Capital gestrice investimenti per un totale di 1,5 miliardi di euro ed ha assunto Boris Revsin come nuovo direttore generale per affidargli il mercato delle azioni e quello crypto. A cryptodesk Tribe Capital ha rilevato il suo ambizioso per quanto riguarda le criptovalute.

Revsin era il capo delle attività di Republic Capital, un consulente finanziario autorizzato che gestiva investimenti per oltre 900 milioni di dollari.

Ha supervisionato gli investimenti azionari dell’azienda come Dapper Labs, Avalanche, Robinhood, Polygon e Flipside Crypto.

Secondo Revsin, un altro componente era la posizione di Tribe come una grande azienda con investimenti multi-asset sia negli investimenti che nei mercati delle criptovalute e un piano di investimento a più fasi.
Secondo l’azienda, la criptovaluta rappresenta circa il 30% del patrimonio totale di Tribe Capital.

Le operazioni di criptovaluta Kraken e FTX sono tra le aziende target, così come la società tecnologica blockchain di Ethereum ConsenSys e Digital Currency Group.

Le responsabilità di Revsin presso Tribe Capital tenderanno a coinvolgere l’investimento dal veicolo di investimento Venture Fund 3 da 400 milioni di dollari, l’ampliamento della società di criptovalute con l’attuale forza lavoro e la supervisione del nuovo programma di avvio.

Tribe ha lanciato oggi la startup Tribe Crypto Labs, come rivelato per la prima volta da TechCrunch. La proposta di avvio da 25 milioni di dollari deve arrivare all’azienda di collaborare con la società di sviluppo di criptovalute e di finanziare i finanziamenti in fase iniziale su tutta la piattaforma Cosmos e blockchain di livello 1 come Solana e Avalanche.

A causa del mercato ribassista globale, che ha particolarmente colpito duramente l’industria delle criptovalute e gli investimenti, gli investimenti nella capitale di rischio sono diminuiti nella prima metà dell’anno.

Revsin ha riconosciuto che, dal punto di vista degli investimenti, i movimenti del mercato forniscono cifre migliori e valori reali.

Revsin ha affermato che il settore delle criptovalute ha già sperimentato mercati ribassisti, anche se i loop stanno diventando più grandi man mano che le industrie delle criptovalute crescono.

Revsin era il capo delle attività di Republic Capital, un consulente finanziario autorizzato che gestiva investimenti per oltre 900 milioni di dollari.

Ha supervisionato gli investimenti azionari dell’azienda come Dapper Labs, Avalanche, Robinhood, Polygon e Flipside Crypto.

Secondo Revsin, un altro componente era la posizione di Tribe come una grande azienda con investimenti multi-asset sia negli investimenti che nei mercati delle criptovalute e un piano di investimento a più fasi.
Secondo l’azienda, la criptovaluta rappresenta circa il 30% del patrimonio totale di Tribe Capital.

Le operazioni di criptovaluta Kraken e FTX sono tra le aziende target, così come la società tecnologica blockchain di Ethereum ConsenSys e Digital Currency Group.

Le responsabilità di Revsin presso Tribe Capital tenderanno a coinvolgere l’investimento dal veicolo di investimento Venture Fund 3 da 400 milioni di dollari, l’ampliamento della società di criptovalute con l’attuale forza lavoro e la supervisione del nuovo programma di avvio.

Tribe ha lanciato oggi la startup Tribe Crypto Labs, come rivelato per la prima volta da TechCrunch. La proposta di avvio da 25 milioni di dollari deve arrivare all’azienda di collaborare con la società di sviluppo di criptovalute e di finanziare i finanziamenti in fase iniziale su tutta la piattaforma Cosmos e blockchain di livello 1 come Solana e Avalanche.

A causa del mercato ribassista globale, che ha particolarmente colpito duramente l’industria delle criptovalute e gli investimenti, gli investimenti nella capitale di rischio sono diminuiti nella prima metà dell’anno.

Revsin ha riconosciuto che, dal punto di vista degli investimenti, i movimenti del mercato forniscono cifre migliori e valori reali.

Revsin ha affermato che il settore delle criptovalute ha già sperimentato mercati ribassisti, anche se i loop stanno diventando più grandi man mano che le industrie delle criptovalute crescono.