AUD/JPY: scivola verso il supporto a dodici giorni vicino a 94,50 su dati contrastanti sull’Aussie

  • AUD/JPY scende verso la linea di supporto principale su dati misti.
  • La rottura della 200-HMA ha spinto il venditore a sospendere il supporto vicino.
  • Il minimo settimanale inganna gli orsi intraday, gli acquirenti necessitano di una convalida da 95,70.

AUD/JPY prende offerte per ripartire intraday verso 94,50 dopo che i dati misti dell’Aussie hanno favorito gli orsi nella sessione asiatica di giovedì.

Le vendite al dettaglio primarie in Australia per il mese di giugno hanno registrato un calo dello 0,2% in un mese rispetto alle previsioni del mercato dello 0,5% e dello 0,9% nelle ultime letture. Inoltre, l’indice dei prezzi all’esportazione e l’indice dei prezzi all’importazione del secondo trimestre sono risultati contrastanti, in quanto il dato precedente è risultato migliore del previsto (1,9%). Tuttavia, i dati successivi sono scesi al 10,7% rispetto al 19,7% previsto e al 18,0% previsto.

Inoltre, la chiara debolezza della rottura della 200-HMA e i segnali ribassisti di Moving Average Convergence Divergence MACD fanno sperare gli orsi della coppia AUD/JPY.

Si dice che la linea di supporto inclinata verso l’alto a 94,50 da luglio, al momento della stampa, limiti le mosse immediate al ribasso della coppia AUD/JPY.

Il minimo settimanale del 61,8% e del 93,89% di ritracciamento di Fibonacci del 12 e 20 luglio verso 93,40 attirerà l’attenzione del mercato.

D’altra parte, la rottura al rialzo del livello della 200-HMA vicino a 94,90 richiede la convalida del numero tondo 95,00 per richiamare gli acquirenti di AUD/JPY.

La formazione di un doppio top intorno a 95,70-75 sembra essere un ostacolo difficile da superare per i tori.