Fotogallery

Ecco il più grande predatore della preistoria

  • Venerdì 12 Settembre 2014

Lo Spinosauro che sapeva nuotare

Cristiano Dal Sasso e Simone Maganuco (a sinistra) con il muso di uno spinosauro adultoal Museo di Storia Naturale di Milano

Cristiano Dal Sasso e Simone Maganuco (a sinistra) con il muso di uno spinosauro adultoal Museo di Storia Naturale di Milano
(Foto by Luigi Bignami)

Cristiano Dal Sasso e Simone Maganuco (in alto) ricompongono parte dello scheletro di“Spino C”

Cristiano Dal Sasso e Simone Maganuco (in alto) ricompongono parte dello scheletro di“Spino C”
(Foto by .Luigi Bignami & Prehistoric Minds)

Cristiano Dal Sasso e Simone Maganuco (a sinistra) osservano alcune vertebre e spine di“Spino C”

Cristiano Dal Sasso e Simone Maganuco (a sinistra) osservano alcune vertebre e spine di“Spino C”
(Foto by Luigi Bignami)

Tavola anatomica pubblicata da Stromer nel 1915, che raffigura le prime ossa dispinosauro

Tavola anatomica pubblicata da Stromer nel 1915, che raffigura le prime ossa dispinosauro
(Foto by Abh. König. Bayer. Akad. Wissen., Math.-Phys. Kl. 28, 1-32 (1915))

Ricostruzione dello scheletro di “Spino C” e confronto dimensionale con la silhouette diun individuo adulto di taglia compatibile con il muso fossile conservato presso il Museo di StoriaNaturale di Milano

Ricostruzione dello scheletro di “Spino C” e confronto dimensionale con la silhouette diun individuo adulto di taglia compatibile con il muso fossile conservato presso il Museo di StoriaNaturale di Milano
(Foto by .© Marco Auditore & Prehistoric Minds)

Confronto tra sezioni delle ossa degli arti di cinque vertebrati. Dall’alto: un kiwi,Tyrannosaurus, Suchomimus, un pinguino imperatore e Spinosaurus. Questi ultimi due mostranoossa compatte, con una ridotta cavità midollare, come adattamento per ridurre il galleggiamento inacqua

Confronto tra sezioni delle ossa degli arti di cinque vertebrati. Dall’alto: un kiwi,Tyrannosaurus, Suchomimus, un pinguino imperatore e Spinosaurus. Questi ultimi due mostranoossa compatte, con una ridotta cavità midollare, come adattamento per ridurre il galleggiamento inacqua
(Foto by © Davide Bonadonna, Prehistoric Minds)

Le ossa di “Spino C”, come la tibia fotografata in sezione, mostrano una ridottissimacavità midollare

Le ossa di “Spino C”, come la tibia fotografata in sezione, mostrano una ridottissimacavità midollare
(Foto by Cristiano Dal Sasso)

Porzione di spina di una vertebra del dorso di “Spino C”, appena estratta e ricomposta.

Porzione di spina di una vertebra del dorso di “Spino C”, appena estratta e ricomposta.
(Foto by Cristiano Dal Sasso)

Confronto dimensionale tra alcuni dinosauri teropodi di grande taglia. Da sinistra, unindividuo adulto di Spinosaurus, Giganotosaurus, Tyrannosaurus e Suchomimus.

Confronto dimensionale tra alcuni dinosauri teropodi di grande taglia. Da sinistra, unindividuo adulto di Spinosaurus, Giganotosaurus, Tyrannosaurus e Suchomimus.

Paleontologi nel sito di scavo: da sinistra, Nizar Ibrahim, Paul Sereno, Cristiano Dal Sasso.

Paleontologi nel sito di scavo: da sinistra, Nizar Ibrahim, Paul Sereno, Cristiano Dal Sasso.
(Foto by Marco Auditore)

Sito di scavo del nuovo scheletro di spinosauro soprannominato “Spino C”, in Marocco

Sito di scavo del nuovo scheletro di spinosauro soprannominato “Spino C”, in Marocco
(Foto by David Martill)

Rendering tridimensionale della TAC condotta sul muso di Milano

Rendering tridimensionale della TAC condotta sul muso di Milano
(Foto by Dawid Iurino)