Domino

Regia: Brian De Palma

Genere: Thriller

Anno: 2019

Con: Nikolaj Coster-Waldau, Carice van Houten, Guy Pearce, Nicolas Bro, Thomas Gabrielsson, Søren Malling, Paprika Steen, Jacob Lohmann, Eriq Ebouaney, Younes Bachir, Jon Lange, Mohammed Azaay

In un mondo devastato da terrore e sospetti, Christian, un poliziotto dell'unità crimini speciali di Copenaghen, cerca giustizia per l'omicidio del suo collega Lars (Sren Malling), ucciso da Imran, un soldato dell'ISIS. A caccia del killer, Christian e una poliziotta, la sua nuova collega, finiscono travolti in un frenetico inseguimento in cui è coinvolto anche un agente doppiogiochista della CIA, che usa Imran come pedina per incastrare altri membri dell'ISIS. Presto il protagonista si ritroverà in una corsa contro il tempo, non solo per avere la sua vendetta ma anche per salvare la propria vita. Infatti l’infinito inseguimento del terrorista da parte della coppia, dalla capitale scandinava a Bruxelles fino ad Almeria, servirà a scoprire, solo alla fine, di stare dentro a un intrigo internazionale molto più complesso e grande di quanto immaginavano. L'uomo a cui danno la caccia, il radicalizzato Ezra Tarzi (Eriq Ebouaney) è infatti sotto l'interessata protezione della CIA che tramite lui vuole arrivare a catturare, il ben più pericoloso Sheikh Salah Al Din (Mohammed Azaay). Brian De Palma è tornato dietro la macchina da presa, lontano da Hollywood che non finanzia più i suoi film, per dirigere questo thriller in salsa terroristica di cocente attualità che però ha avuto un genesi alquanto complicata che ha spinto lo stesso regista di “Carrie” e “Scarface”, a prendere un po’ le distanze dal prodotto finale, tagliato in post-produzione passando da due 2 ore a “soli” 90 minuti. I due poliziotti danesi protagonisti della pellicola sono interpretati da due star del set della serie HBO “Il Trono di Spade”. Christian è infatti Nikolaj Coster-Waldau, attore danese noto principalmente per il ruolo di Jaime Lannister nella serie, e la sua collega è Carice van Houten, attrice e cantautrice olandese che in “Game of Thrones” era la sacerdotessa Melisandre. In Domino, infine, c'è anche un po' di Italia con le musiche di Pino Donaggio in una delle scene più belle del film (quella della corrida con un simil-bolero di Ravel) e alcune riprese in Sardegna tra Cagliari, Capoterra, Domus De Maria e Pula.