Progetto pasto sospeso a Monza per donare cibo a chi non ne ha

Nasce a Monza il Progetto pasto sospeso, realizzato da Rotary club Monza Villa reale e San Vincenzo. Pochi euro per garantire un pasto per chi ne ha bisogno. Per ora l’iniziativa coinvolge dieci ristoranti sul territorio: si impegneranno a raccogliere le offerte (5 euro) che verranno consegnate ai volontari della San Vincenzo. I fondi saranno destinati all’asilo notturno di via Raiberti. Il progetto è stato presentato alle Cucine di Villa reale.

La presidente della San Vincenzo, Claudia Beltrame, racconta l’attività di accoglienza che oggi è rivolta a persone italiane, straniere, uomini e anche donne «che non ce la fanno a mettere un pasto caldo in tavola».

Sarah Valtolina

Altri articoli
Guarda gli altri video