A Vimercate il flash mob per la salute mentale

Un flash mob per accendere i riflettori sulla salute mentale è andato in scena mercoledì mattina nel piazzale antistante l’omnicomprensivo di Vimercate, in via Adda, nell’ambito di “FARumore” e in occasione della Giornata mondiale del 10 ottobre. A scuola per sensibilizzare soprattutto i giovani e con una coreografia studiata grazie a video tutorial (vai).

“Far Rumore” è un progetto promosso dal Centro Psico Sociale (CpS) dell’Asst di Vimercate con l’associazione delleAli “per informare, sensibilizzare e combattere lo stigma sulla salute mentale attraverso le arti”. Si occupa di coordinare tutti gli eventi di carattere culturale organizzati tra vimercatese, monzese e trezzese nel mese di ottobre di ogni anno, quando cade la giornata mondiale dedicata quest’anno alla salute mentale nei luoghi di lavoro.

«Anche quest’anno il CPS di Vimercate è stato promotore dell’iniziativa “FAR RUMORE”, Azioni per la salute mentale che coinvolge non solo i nostri servizi, ma numerose associazioni del terzo settore presenti sul territorio – ha spiegato il direttore generale dell’Asst Pasquale Pellino alla presentazione - Si tratta di una serie di eventi che si svolgeranno, in occasione della “Giornata Mondiale per la Salute Mentale” da settembre a novembre. Sul territorio del Vimercatese e Trezzese sono state organizzate numerose iniziative per informare, sensibilizzare e combattere lo stigma sulla malattia mentale. E per affrontare un tema così delicato e complesso come quello del benessere psicologico e relazionale dei cittadini è venuto spontaneo utilizzare come chiave prevalente quella dei linguaggi artistici con spettacoli teatrali che vedono protagonisti i nostri utenti, mostre fotografiche, incontri nelle scuole per ragazzi e genitori, il nostro Flash Mob con il coinvolgimento delle scuole superori di Vimercate ed altri interessante eventi».

Fabrizio Radaelli

Altri articoli
Guarda gli altri video