Monza, Alberto Angela tra i tesori del Duomo e la magia di Teodolinda
Monza, Alberto Angela nella Cappella di Teodolinda

Monza, Alberto Angela tra i tesori del Duomo e la magia di Teodolinda

In distribuzione una nuova collana di dvd con Alberto Angela alla scoperta di “divine bellezze” che include anche Monza. È voluta dal Centro televisivo Vaticano: le riprese sono state realizzate a luglio.

Tra padre e figlio sono diventati due icone della divulgazione scientifica e culturale, soprattutto attraverso lo schermo televisivo. Ora Alberto Angela si presenta con una collana di dvd dedicati alla “Divina Bellezza. Alla scoperta dell’arte sacra in Italia” e tra le tappe c’è anche Monza, dove lo scorso luglio sono state registrate le immagini che compongono un capitolo fondamentale della serie.

La collana è stata realizzata dal Centro televisivo Vaticano e da Officina della Comunicazione ed è in distruzione grazie a RaiCom e al gruppo editoriale Gedi, che descrivono l’opera come “una delle più imponenti produzioni audiovisive sul binomio arte e fede nel territorio italiano”. Si tratta di dieci puntante “per un sorprendente viaggio alla ricerca di capolavori custoditi lungo l’intera penisola. Veri e propri tesori apprezzati da tutto il mondo accanto ad opere meno note, sebbene di grande valore, che si trovano nella provincia italiana”.

E allora naturalmente la Cappella sistina, poi Firenze, Milano, Napoli e Palermo fino a raggiungere oltre 30 diocesi e 80 location “nell’ambito di una fruttuosa quanto inedita rete di collaborazione che si è sviluppata attorno al progetto proposto dal Vaticano”.

“L’iniziativa vede l’autorevole presenza di Alberto Angela, già protagonista di serie di successo come Alla scoperta del Vaticano e Alla scoperta dei Musei Vaticani - scrive il Ctv, il Centro televisivo Vaticano - nonché del programma Stanotte a San Pietro che a dicembre 2016 ha realizzato il record di ascolti stagionali su Raiuno. Questa volta, sempre grazie allo stesso team produttivo, il celebre conduttore accompagnerà lo spettatore a cavallo dei secoli e della bellezza, svelando le influenze reciproche tra cristianità e arte”.

All’ombra della basilica di San Giovanni la scoperta di “Corona ferrea, regina Teodolinda, il Tesoro” che “sono testimonial d’eccezione che confermano quanto sia davvero divina la bellezza e importante il patrimonio di Monza” scrive la Fondazione Gaiani, che aggiunge: “Il nostro team ha seguito da vicino tutte le riprese effettuate in gran segreto a luglio e, con assoluta certezza, può affermare che il fascino di Teodolinda e la forza della Corona ferrea hanno letteralmente conquistato Alberto Angela”.

La serie di dvd è in distribuzione con alcune testate giornalistiche nelle edicole italiane a partire da ieri. “Il documentario costituisce una delle più complete opere sull’arte sacra in Italia effettuata con riprese in tecnologia 4K Ultra hd” e “si avvale inoltre di testimonianze da parte di qualificati esperti, storici, sociologi, filosofi che offrono specifiche chiavi di lettura del fenomeno artistico, conferendo al racconto un ulteriore senso di varietà e coinvolgimento”.

«È stato un onore e un privilegio essere scelti a far parte di questo immenso progetto editoriale» commenta Franco Gaiani, presidente della Fondazione Gaiani: «Sicuramente è motivo di orgoglio per la città di Monza e per il Museo e Tesoro del Duomo di Monza, che proprio in questi giorni, festeggia i 10 anni di attività».

I dvd sono stati realizzati con la regia di Luca Salmaso che ha coordinato gli autori con Elisabetta Sola e con la consulenza dello storico dell’arte Fernando Noris e dello storico Marco Roncalli. A supportare il regista il direttore della fotografia, Filippo Genovese; la seconda unità, Walter Capriotti, del Centro televisivo Vaticano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA