In Villa reale a Monza il volto degli angeli secondo l’arte
Monza Serrone Villa reale Mostra Messaggeri Celesti (Foto by Fabrizio Radaelli)

In Villa reale a Monza il volto degli angeli secondo l’arte

Al Serrone della Villa reale di Monza le opere commissionate per una chiesa argentina: 500 autori portati in città da Bellavite editore. È la mostra “Los Angeles - 500 messaggeri celesti, 500 artisti”, dedicata agli angeli, aperta dal 7 dicembre al 21 gennaio.

“Los Angeles - 500 messaggeri celesti, 500 artisti” è il titolo della mostra che nasce nella iglesia de los Angeles in Argentina e arriva alla Reggia di Monza: dal 7 dicembre al 21 gennaio 2018 un progetto espositivo dedicato agli angeli al Serrone della Villa reale grazie all’editore Bellavite.

GUARDA Le foto dell’allestimento al Serrone

Sono “creature alate, serafini, arcangeli e cherubini da secoli popolano l’arte figurativa” che “pur essendo arcani ed eterei sono i soggetti più effigiati. Una galleria che coinvolge tutti i grandi nomi della pittura universale, da Giotto a Michelangelo, da Rubens a Tiepolo, fino a Klee, Chagall, Haring”: sono loro tra gli altri che hanno partecipato al progetto nato nella chiesa degli Angeli, “da poco completata, è stata voluta da Daniele Crippa, critico d’arte e presidente del Museo del Parco di Portofino, dove è ospitata una collezione di opere dei maggiori artisti internazionali contemporanei. A Salta, nel nord del Paese che ha dato i natali a Papa Francesco, ha fondato una quindicina di anni fa una nuova cittadella. Ha chiesto a numerosi artisti che ha conosciuto nel corso del suo lavoro di realizzare un’opera raffigurante un angelo”.

Ne sono arrivati cinquecento: da Gillo Dorfles a Giosetta Fioroni a Mimmo Paladino. “Ciascuna è stata trasferita da maestranze in mattonelle di venti centimetri di lato per decorare la chiesa. Si è venuto così a creare una sorta di gemellaggio artistico tra l’Italia e l’Argentina che ora viene rafforzato con l’esposizione di tutte le opere originali a Monza”. L’allestimento è stato possibile grazie alla disponibilità del direttore Piero Addis.

Inaugurazione il 6 dicembre. “Un evento culturale davvero unico nel suo genere, che offre la possibilità di conoscere meglio quel territorio d’eterno tra terra e cielo. Una grande opera collettiva, testimonianza tangibile di un rinnovato incontro tra arte e spiritualità”.

L’evento promosso e organizzato da Bellavite NonSoloCarta in collaborazione con Reggia di Monza, gode dell’alto patrocinio morale dell’arcidiocesi e della provincia di Salta (Argentina), della Repubblica Argentina, dell’Ambasciata italiana e dell’Istituto italiano di cultura di Buenos Aires.

© RIPRODUZIONE RISERVATA