Altri Articoli

La Pro Lissone piange il suo alfiere

Addio all’olimpionico Ettore Perego

La Pro Lissone piange il suo alfiere 
Addio all’olimpionico Ettore Perego

Aveva compiuto cento anni in aprile e la sua Pro Lissone aveva festeggiato insieme a lui. Mercoledì è morto Ettore Perego, azzurro di ginnastica artistica e alfiere della squadra italiana che partecipò alle olimpiadi di Londra 1948. I funerali venerdì 25 ottobre a Lissone

Aveva compiuto cento anni in aprile e la sua Pro Lissone aveva festeggiato insieme a lui. Mercoledì è morto Ettore Perego, azzurro di ginnastica artistica e alfiere della squadra italiana che partecipò alle olimpiadi di Londra 1948.

Era nato a Monza l’11 aprile 1913 e la sua vita sportiva l’aveva dedicata alla Pro. Prima come atleta ad alto livello, poi come allenatore. Nel curriculum il quinto posto a squadre nella gara olimpica, diverse medaglie d’oro e titoli italiani in diverse specialità a testimoniarne la versatilità. A bordo pedana invece aveva rinfrescato le ambizioni della sezione maschile della Pro Lissone nuovamente protagonista «grazie anche a ginnasti come Nino Del Bosco, Franco Ghezzi, Remo Marchiati, Giulio Arosio», ricorda il sito ufficiale della società.

In primavera la società lissonese fondata nel 1901 aveva organizzato una mostra esponendo la divisa ufficiale dell’Italia indossata da Perego per sfilare nella cerimonia d’apertura delle Olimpiadi. L’ex ginnasta da qualche anno risiedeva in casa di riposo a Sesto San Giovanni. Il Comitato lombardo della Federazione della ginnastica ha pubblicato un messaggio di cordoglio sul sito internet ufficiale.

I funerali sono in programma venerdì 25 ottobre a Lissone, alle 9.30 nella chiesa Parrocchia Madonna di Lourdes in via Baccelli.

Redazione online

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare