Il Seregno sfata il tabù Ferruccio (ancora chiuso): vittoria in casa dopo 308 giorni
Seregno - Luca Artaria esulta dopo il gol dell'1-0 (foto dalla pagina di Facebook del Seregno)

Il Seregno sfata il tabù Ferruccio (ancora chiuso): vittoria in casa dopo 308 giorni

Trecento otto giorni dopo l’ultimo exploit, firmato il 15 gennaio contro la Grumellese, il Seregno è finalmente tornato alla vittoria interna, superando 3-1 il Castellazzo Bormida, in uno stadio Ferruccio ancora deserto per gli ormai arcinoti problemi di agibilità delle tribune.

Trecento otto giorni dopo l’ultimo exploit, firmato il 15 gennaio contro la Grumellese, il Seregno è finalmente tornato alla vittoria interna, superando 3-1 il Castellazzo Bormida, in uno stadio Ferruccio ancora deserto per gli ormai arcinoti problemi di agibilità delle tribune. I tre punti hanno consentito ai brianzoli di ampliare il loro margine sulla zona della retrocessione diretta e di riagganciarsi al treno delle squadre che oggi sarebbero costrette ad affidare la loro sorte ai playout. La gara è stata vibrante. I padroni di casa hanno rotto il ghiaccio al 15’ con Luca Artaria, che di testa ha insaccato un cross dalla fascia mancina di Andrea Acquistapace. Tempo 10’, però, e gli ospiti hanno impattato con Mattia Piana. Sempre Luca Artaria ha quindi riportato avanti i suoi al 28’, svettando su un corner di Davide Rossi.

Seregno - L'esultanza degli azzurri dopo il gol del 3-1 di Davide Rossi, con la fascia di capitano (foto dalla pagina di Facebook del Seregno)

Seregno - L'esultanza degli azzurri dopo il gol del 3-1 di Davide Rossi, con la fascia di capitano (foto dalla pagina di Facebook del Seregno)


L’ex olginatese ha infine completato l’opera al 35’, trasformando una punizione dal limite. Nella ripresa gli alessandrini hanno alzato il loro ritmo, approfittando anche delle difficoltà di un avversario impaurito nella gestione della partita, ma lo score non è cambiato. Ora il calendario propone per domenica 26 novembre la trasferta a Varese. Seguirà l’incontro interno con il Chieri, che dovrebbe essere anticipato a sabato 2 dicembre e che, se lo stadio Ferruccio non fosse riaperto al pubblico, almeno parzialmente, potrebbe essere disputato a Lissone o a Molinello.

GUARDA La videocronaca della partita del Seregno

Seregno-Castellazzo Bormida 3-1

Marcatori: 15’ pt Artaria (S), 25’ Piana (C), 28’ Artaria (S), 35’ Rossi (S).

Seregno: Bardaro; Gritti, Ondei, Mara, Acquistapace; Cannizzaro, Rossi (28’ st Piantoni), Iori (36’ st L. D’Errico); Artaria; Calmi (15’ st Ronchi), Grandi (46’ st Caon). A disp.: Carniel, Buccini, Capelli e Taroni. All.: Andreoletti.

Castellazzo Bormida: Bertoglio; Cascio, Robotti, Camussi, Cirio; Molina, Genocchio (43’ st Zunino), Limone (13’ st Guerci); Innocenti; Sala (33’ st Viscomi), Piana. A disp.: Gaione, Labano, Bronchi, De Bianchi, Capece ed Ecker. All.: Merlo.

Arbitro: Romaniello di Napoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA