Tappa numero 14: San Biagio, da fuori le mura a cuore di Monza
Monza quartiere san Biagio via prina (Foto by Fabrizio Radaelli)

Tappa numero 14: San Biagio, da fuori le mura a cuore di Monza

La tappa numero 14 di Nel Cuore di Monza: San Biagio. Il quartiere dalle origini antiche, con la parrocchia fondata da San Carlo Borromeo, un ospizio- ospedale che nel 1100 accoglieva tutti coloro che avevano bisogno di un alloggio. Da “fuori le mura” a cuore elegante della città.

La storia di san Biagio ha origini antiche. Già nel medioevo era un borgo “fuori le mura” della città fortificata da cui passavano quotidianamente molte persone dirette in Brianza. Qui sorgeva un ospizio- ospedale gestito da una confraternita laica che accoglieva tutti coloro che avevano bisogno di un alloggio. Un documento riporta che nel 1157 l’ospedale era diretto da una donna, tal Citegemma.

Nel cuore di Monza il 20 aprile anche nell’edicola online in versione digitale per pc, smartphone, tablet (vai)

LEGGI Tutte le puntate di Nel cuore di Monza

Monza quartiere san Biagio via prina

Monza quartiere san Biagio via prina
(Foto by Fabrizio Radaelli)

I sanbiagini sono molto legati alla storia e alle tradizioni del loro storico quartiere la cui parrocchia venne fondata nel mese di giugno del 1584 nientemeno che da San Carlo Borromeo. Un paio di secoli più tardi alle funzioni religiose nella chiesa sanbiagina partecipavano gli arciduca d’Austria che risiedevano nella Villa Reale. Nel rione l’appuntamento più sentito è quello del 3 febbraio,la festa patronale dedicata al santo protettore della gola. Ogni anno per quella ricorrenza arrivano a San Biagio fedeli da ogni parte della città e dai comuni limitrofi. In passato, quando il quartiere aveva ancora un volto contadino, si celebrava a fine giugno anche la festa di Santa Eurosia per propiziare frutti e raccolti in abbondanza.

Durante gli anni Cinquanta e Sessanta del ‘900 la zona ha subito un rapido mutamento trasformandosi da borgo agricolo, costellato di cascine e di terreni coltivati, in uno dei quartieri più eleganti e più serviti della città. I dati odierni (riferiti al bacino dell’ex circoscrizione 5) attestano 23.204 abitanti di cui 12.343 donne e 10.861 uomini. I nuclei familiari sono 10.647 di cui 4022 con un solo componente e 1.770 con quattro o più persone.

A San Biagio ci sono istituti scolastici di lunga e comprovata tradizione: le scuole parrocchiali risalenti al 1896, il Collegio Bianconi, fondato nel 1830 e gestito da centocinquanta anni dalle Suore di Maria Bambina, il Collegio Villoresi datato 1862 e il più “giovane” EcFoP inaugurato nel 1955. Presenti anche ristoranti e numerosi negozi che abbracciano diversi settori merceologici senza dimenticare le prelibatezze per il palato.

Nel cuore di Monza dove e quando: le date delle uscite

© RIPRODUZIONE RISERVATA