Tappa numero 13: Libertà, il quartiere più giovane
Monza Quartiere Liberta campo oratorio (Foto by Fabrizio Radaelli)

Tappa numero 13: Libertà, il quartiere più giovane

La tappa numero 13 di Nel cuore di Monza: il quartiere Libertà, già Villaggio Primavera. Una sorta di costola di San Gerardo che è anche il rione più giovane della città. In continuo fermento dove l’oratorio gioca un ruolo importante, come luogo di crescita e di aggregazione. Col sogno di recuperare un campo di calcio.

All’inizio era il Villaggio Primavera, una sorta di “costola” del quartiere di San Gerardo fatta di campi e di cascine. Poi, soprattutto negli anni Settanta e Ottanta, il quartiere è sbocciato e oggi conta – dati dell’Ufficio Anagrafe in mano aggiornati al 31 dicembre 2015 – 8.960 residenti di cui 672 stranieri con una percentuale del 7,5 per cento tra le più basse in città.

Nel cuore di Monza il 6 aprile anche nell’edicola online in versione digitale per pc, smartphone, tablet (vai)

LEGGI Tutte le puntate di Nel cuore di Monza

Il quartiere è nato e cresciuto attorno alla sua parrocchia e al suo oratorio con due volti storici che ancora oggi vengono ricordati con affetto: don Giovanni Verpelli per tanti anni parroco del rione e Mario Vergani una delle anime non solo della chiesa ma anche del quartiere che piano piano stava crescendo e accogliendo nuove famiglie che grazie alla sua disponibilità ha fatto subito sentire i nuovi arrivati parte di quel Villaggio. Il quartiere è rapidamente cresciuto affiancando alle abitazioni anche i servizi.

Gli storici negozi di vicinato, alcuni resistono da oltre quarant’anni, e oggi il rione conta il primato di 8 bar, 5 pizzerie, 4 panetterie e 5 coiffeur. Un quartiere giovane che si è subito attrezzato con l’asilo delle suore, la scuola elementare e da alcuni anni è stato inaugurato anche l’asilo nido. Il quartiere Libertà è molto attivo anche da punto di vista sociale. Diverse le associazioni di volontariato, legate soprattutto al mondo dell’oratorio e della chiesa, ma anche da punto di vista di azione civile con il Gruppo Spontaneo Libertà che in oltre vent’anni di attività ha raccolto le esigenze dei residenti e ha portato avanti diverse richieste come per esempio l’apertura di uno sportello postale.

Un quartiere in continuo fermento dove l’oratorio gioca un ruolo importante, come luogo di crescita e di aggregazione, con l’organizzazione della storica Camminata di Periferia che si svolge a settembre. E in tema di festa ormai ci siamo: a maggio sarà la volta della Festa di Primavera organizzata dal Gruppo Spontaneo Libertà.

Nel cuore di Monza dove e quando: le date delle uscite

© RIPRODUZIONE RISERVATA