Sorvegliato speciale fonde l'auto
per correre a casa dai carabinieri

Brugherio - Quando ha saputo che i carabinieri erano arrivati al suo domicilio per un controllo di routine, un sorvegliato speciale di via San Maurizio al Lambro è stato colto dal panico e, saltato in macchina, si è diretto a casa a una tale velocità e con chissà quali manovre che delle gomme sono restati solo i cerchioni spogli. È successo nella notte tra mercoledì e giovedì, quando i carabinieri della stazione locale, impegnati in un ordinario servizio di controllo del territorio, hanno pensato di fermarsi nella zona del campo rom di via San Maurizio per controllare che quel sorvegliato speciale di 31 anni, obbligato anche alla permanenza entro i confini comunali, fosse in casa per la notte come le restrizioni del tribunale impongono.

Nel terreno di sua proprietà dove l'uomo risiede insieme alla moglie, i militari però non lo hanno trovato. La comunicazione, al 31 enne, è arrivata telefonicamente in un baleno e da quel momento in lui deve essere scattato il panico. I militari hanno atteso sul posto l'arrivo del pregiudicato e quando l'hanno visto sopraggiungere devono aver faticato a non ridere, considerato lo stato in cui versava l'auto, priva di pneumatici e in marcia sui semplici cerchioni. E' scattato l'arresto per inosservanza del provvedimento restrittivo. Nel suo curriculum precedenti per truffa. In passato è stato pizzicato dalle forze dell'ordine mentre fingeva di cambiare valuta truffando gli ingenui clienti.
V.P.

c.pederzoli

© riproduzione riservata

Comune:
Accedi al sito per commentare
PubblicitàSPM
SPM

al cinema

Vivi Monza e Brianza

Pubblicità

camera di commercio

multimedia

community