Venerdì 27 agosto 2010

La poesia diventa particella di luce
A Seregno concorso di poesia

Seregno - Tutto è pronto per l'edizione numero diciassette del concorso nazionale di poesia «Città di Seregno», promossa dall'associazione culturale «Parole & Musica» di Seregno, con la collaborazione dell'emittente radiofonica su web «BMradio» e dell'amministrazione comunale di Seregno ed il patrocinio della Regione Lombardia e della Provincia di Monza e Brianza, allo scopo di esaltare la poesia come strumento per intensificare la percezione immaginativa, nonché la coscienza di se stessi e di quel che ci circonda ed ospita come una terra stratificata e complessa ed un'atmosfera fremente di particelle e di luce.

Ciascuno potrà concorrere con un massimo di due elaborati ad argomento libero, in lingua italiana o dialettale, originali e mai segnalati o premiati in altre rassegne, da inviare per posta ordinaria in sei copie (una sola delle quali dovrà riportare i dati anagrafici dell'autore, con indirizzo, numero telefonico ed eventuale riferimento e-mail) alla sede di «Parole & Musica», in via San Benedetto 49 a Seregno, oppure tramite posta elettronica, in formato word (.doc), all'indirizzo concorsopoesia@bmradio.it. La quota di iscrizione è stata fissata in 10 euro e consentirà a ciascuno di figurare tra i soci del sodalizio sino alla fine dell'anno. La scadenza da rispettare per la partecipazione è quella del 27 settembre: faranno fede il timbro postale oppure la data di spedizione della mail. Per ulteriori informazioni, 333/ 9726788.

Per l'edizione numero diciassette, i promotori hanno inteso regalare all'appuntamento una veste rinnovata, attraverso un portale internet dedicato. All'indirizzo www.concorsopoesiaseregno.com, pertanto, vi è l'opportunità di visionare il regolamento nella sua interezza, le modalità di partecipazione, l'albo d'oro e la composizione della giuria, che comprende il presidente Franco Cantù, oltre a Giovanna Archinti, Stefania Crema, Roberto Galliani ed Andrea Pellizzoni. Segretario è invece Enrico Sambruni, mentre dell'organizzazione si occupano in modo specifico Giorgio Bernasconi, Giulio Galloni e Francesca Mariani.

La cerimonia di premiazione, che concluderà l'iter della manifestazione, avrà come teatro il prossimo 14 novembre la sala civica monsignor Gandini di via XXIV maggio a Seregno. Tre sono i riconoscimenti previsti. Al vincitore saranno consegnati un corrispettivo in denaro pari a 600 euro, una targa offerta dal Comune di Seregno ed un'opera appositamente realizzata dall'artista seregnese Antonio De Nova ed ispirata al soggetto del componimento prescelto. Il secondo della graduatoria riceverà dal canto suo 500 euro ed un attestato che ne certificherà la partecipazione. A chi sarà chiamato a salire sul terzo gradino del podio, infine, toccheranno 300 euro.
Paolo Colzani

d.perego

© riproduzione riservata

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare