Uova contaminate, iniziati i controlli in Lombardia: «Esito finora negativo»
Sono iniziati i controlli in Regione Lombardia

Uova contaminate, iniziati i controlli in Lombardia: «Esito finora negativo»

«Sono iniziati lunedì mattina, e hanno finora dato esito negativo, i campionamenti predisposti in allevamenti e esercizi commerciali del territorio di tutte le 8 Ats lombarde, nell’ambito del Piano deciso da Ministero della Salute in collaborazione con Regione e i carabinieri del Nas su uova, ovoprodotti e carni di pollame per la ricerca di Fipronil”. Lo comunica l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera

«Sono iniziati lunedì mattina, e hanno finora dato esito negativo, i campionamenti predisposti in allevamenti e esercizi commerciali del territorio di tutte le 8 Ats lombarde, nell’ambito del Piano deciso da Ministero della Salute in collaborazione con Regione e i carabinieri del Nas su uova, ovoprodotti e carni di pollame per la ricerca di Fipronil”. Lo comunica l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera in merito al caso delle uova contaminate dall’insetticida Fipronil. “Già qualche settimana fa - ricorda l’assessore - una verifica con i nostri veterinari aveva accertato che in nessun allevamento regionale fosse stato utilizzato l’insetticida».

«Continueremo comunque - conclude Gallera - in via preventiva il monitoraggio, fino a quando il Ministero non revocherà l’allerta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA