Si scambiano la droga davanti agli agenti: due trentenni arrestati a Monza
Due arresti per spaccio: i due attendevano clienti davanti a un bar

Si scambiano la droga davanti agli agenti: due trentenni arrestati a Monza

Gli agenti del commissariato di viale Romagna hanno arrestato un egiziano e un marocchino, entrambi regolari, residenti a Monza, per detenzione a fine di spaccio in concorso. Addosso a uno dei due trovato mezzo etto di cocaina.

Si sono evidentemente dileguati i clienti che lunedì sera, attorno alle 22, avevano un appuntamento con due spacciatori nel quartiere San Rocco, di fronte a un bar. Probabilmente qualcuno di loro avrà assistito all’intervento di due agenti del commissariato di viale Romagna che hanno sottoposto i due pusher a perquisizione e, poco dopo, li hanno fatti salire in auto, in stato di arresto.

Si tratta di H.H.B.A.E. un cittadino egiziano 37enne e di Y.M. un marocchino 33enne, entrambi in possesso di regolare permesso di soggiorno e residenti a Monza, tutti e due già noti alle forze dell’ordine, uno con precedenti specifici. I due, durante uno servizio antidroga, sono stati notati dagli agenti confabulare animatamente e dopo poco passarsi qualcosa.

Immediatamente sono scesi dall’auto civetta e si sono avvicinati alla coppia chiedendo loro i documenti e sottoponendoli a perquisizione. Addosso a uno dei due hanno trovato un involucro con 50 grammi di cocaina. Per entrambi è scattato l’arresto per detenzione a fini spaccio in concorso. Processati per direttissima, nei loro confronti è stata disposta la misura degli arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare