Seregno, via Umberto I sarà rimessa a nuovo: «Cantieri da novembre»
Seregno - Il tratto della via Umberto I destinato alla riqualificazione (Foto by Paolo Colzani)

Seregno, via Umberto I sarà rimessa a nuovo: «Cantieri da novembre»

Via Umberto I a Seregno sarà rimessa a nuovo. Il progetto interesserà il tratto tra piazza Concordia e via medici da Seregno. Ecco il piano promosso dall’amministrazione comunale di Edoardo Mazza.

«Mai come ora siamo convinti di farcela e ci sono per questo tutti i presupposti indispensabili. L’obiettivo è di tagliare il traguardo senza creare problemi a nessuno». Il sindaco Edoardo Mazza commenta così lo status quo dell’iter per la riqualificazione del tratto compreso tra la piazza Concordia e la via Medici da Seregno della via Umberto I, per il quale i prossimi mesi saranno decisivi.

Lo studio

Un primo passo in avanti lo si è registrato nelle scorse settimane, quando è stato aggiudicato in via definitiva allo studio Aedis Architetti Associati di Seregno, per un importo di 5mila 899 euro e 92 centesimi, l’incarico di coordinamento della sicurezza nella fase di progettazione ed esecuzione dei lavori. «La progettazione dell’intervento è comunque già stata curata dagli uffici comunali -commenta il sindaco- ed in settembre è nostra intenzione arrivare alla pubblicazione della gara di appalto per l’assegnazione dell’opera. Avremmo potuto anticipare i tempi, ma abbiamo preferito muoverci con calma, per evitare che qualcuno potesse pensare che dietro una pubblicazione in agosto si nascondesse chissà cosa. Ora ne stiamo approfittando per un confronto con la Cuc, la centrale unica di committenza della Provincia di Monza e Brianza. L’importo base è di 600mila euro, per cui l’onere sarebbe della nostra controparte: se però la stessa constatasse l’impossibilità di occuparsene in prima persona, procederemmo noi».

Il sindaco edoardo Mazza presenta il progetto

Il sindaco edoardo Mazza presenta il progetto


L’analisi quindi prosegue: «Una volta assegnato l’appalto, il cantiere potrebbe aprire già in novembre. È tuttavia nostra convinzione che sarebbe più opportuno agire con calma, procrastinandolo a dopo Natale. In questo modo, i commercianti della via non sarebbero costretti ad affrontare la corsa al regalo con operai e ruspe appena fuori dalle loro vetrine. Su questo stiamo dialogando proprio con gli esercenti, ma credo che alla fine la soluzione possa essere questa». L’ambizione è quella di consegnare il tratto riqualificato alla città entro il primo semestre del 2018, in coincidenza con l’avvio dell’attività serale dei negozi nel periodo estivo. I margini per farcela sono concreti».

Un sogno da realizzare

Insomma, per vedere concretizzato un intervento che residenti e soprattutto commercianti richiedono a gran voce da almeno un decennio, sembra che davvero questa sia la volta buona: «Era un nostro impegno in campagna elettorale, al quale non abbiamo mai voluto venire meno, ed è penso una necessità per l’intero centro storico. La via Umberto I è del resto la sola dell’area centrale a non essere stata ripavimentata ed è per giunta quella che si apre davanti alla Basilica San Giuseppe, il più importante edificio ecclesiastico locale: una volta riqualificata, riconquisterebbe la dignità che merita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare