Rovazzi, Morandi e il video di “Volare” girato sulla Teem, l’autostrada dei cantanti
Fabio Rovazzi e Gianni Morandi

Rovazzi, Morandi e il video di “Volare” girato sulla Teem, l’autostrada dei cantanti

Rovazzi e Morandi fra ologrammi di code agostane, tricicli e modelli computerizzati di aerei Decolla da YouTube il video del backstage di «Volare» prodotto da Tangenziale Esterna SpA.

Fabio Rovazzi e Gianni Morandi si erano ritrovati sul set allestito presso il casello della A58 (il nome ufficiale di Teem, la nuova Tangenziale est esterna di Milano che si snoda da Agrate Brianza/Caponago fino a Melegnano) di Vizzolo Predabissi a cantare in play-back fra ologrammi di code vacanziere e modelli computerizzati di aerei: i due cantanti hanno infatti basato parte del video della loro canzone “Volare” proprio lungo la Teem. Ora il backstage di «Volare», prodotto in esclusiva da Tangenziale Esterna SpA è visualizzabile su YouTube, sul sito Internet della Concessionaria (www.tangenziale.esterna.it) e sui profili Facebook e Twitter della Società (@A58TEEM). E svela, a partire dall’utilizzo di tricicli con camera-car incorporata, i trucchi cinematografici cui ha fatto ricorso la troupe per girare le scene on-the-road del tormentone da 100 milioni di view.


Il video non solo proietta gli appassionati dentro il dietro-le-quinte del video lungo l’arteria privata a servizio della A58 solitamente percorsa dai casellanti per recarsi al lavoro ma rivela anche agli aficionados la costruzione degli effetti speciali che hanno favorito la popolarità della clip. Perché è assolutamente virtuale il velivolo che, nei frame stradali, si scorge dietro gli automobilisti in fila durante una partenza di massa e che, nella prima parte dell’official video, aveva trasportato Fabio e Gianni. Sempre frutto di un effetto speciale ottenuto, come spiega lo stesso Rovazzi all’inizio del backstage, alternando i diversi piani di sequenza assicurati dagli operatori in sella a tricicli elettrici dotati di camera-car, è la lunghezza chilometrica dell’incolonnamento che il rapper, in felpa d’ordinanza, risale a piedi per tentare, invano, di raggiungere la sua Barboncina color pesca in compagnia di Morandi.

Morandi e il barboncino nel video

Morandi e il barboncino nel video


Nel parcheggio di Teem messo a disposizione dalla concessionaria per la scena dell’inseguimento al settantaduenne Morandi e al cane conteso in cui si esibisce il ventitreenne «non cantante» erano state, del resto, posteggiate non più di 20 auto invece dei 500 mezzi che, grazie alla scansione digitalizzata delle immagini, quanti guardano l’official video sembrano scorgere in coda.

Fabio Rovazzi durante le riprese

Fabio Rovazzi durante le riprese


«Volare» non è, comunque, la prima clip musicale che, con tanto di successivo dietro-le-quinte «targato» Tangenziale Esterna SpA, la Concessionaria ha permesso di realizzare, peraltro senza mai penalizzare gli utenti con interruzioni di traffico e garantendo il supporto dei dipendenti, lungo arterie connesse ad A58-TEEM nell’ottica di evidenziare un approccio collaborativo con gli artisti di qualsivoglia età. J-Ax ed Elio avevano, difatti, girato nell’ottobre 2015 l’esilarante video de «La Tangenziale» in corrispondenza della Bretella tra Riozzo e Melegnano allora in avanzato stato di costruzione. Alessandra Amoroso s’era, dal canto suo, premurata di scegliere per le riprese (febbraio 2016) della raffinata clip di «Comunque andare» (63 milioni di visualizzazioni pure in virtù del remake di alcuni frammenti di «Ironic» interpretata da Alanis Morissette) il viadotto panoramico tra Cerro al Lambro e Vizzolo Predabissi che si snoda in parallelo con A58-TEEM potenziando la viabilità ordinaria.

Il set lungo la Teem

Il set lungo la Teem

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare