Parti per le vacanze? Scarica il vademecum per prevenire i furti nelle case
Case chiuse per ferie, perfetto, bersaglio per i ladri

Parti per le vacanze? Scarica il vademecum per prevenire i furti nelle case

Anaci Monza e Brianza rilancia la campagna promossa dall’associazione a livello nazionale per prevenire i furti nelle abitazioni. Il vademecum è stato realizzato con la collaborazione della Prefettura e suggerisce alcuni semplici accorgimenti da adottare per aumentare la sicurezza della propria casa.

Numero uno: “Non dire agli altri dove andrai e quanto partirai”. Due: “Avverti solo persone di fiducia, non gli amici di Facebook”. Tre: “Non aprire la porta a chi non conosci: l’abito non fa il monaco. Informa il tuo amministratore”. Quattro: “Incarica un tuo vicino di ritirare la posta ogni giorno, così che nessuno noti la tua assenza”. Cinque: “Se rientrando trovi la porta di casa aperta, chiama il 112”.

Guai, insomma, a sbandierare la meta delle proprie vacanze e a postare scatti dal luogo di villeggiatura: potrebbe invogliare i malintenzionati a intrufolarsi in casa, oltretutto con facilità. La sezione provinciale di Anaci (Associazione nazionale amministratori di condominio), con la collaborazione della prefettura di Monza, ha stilato un vademecum ah hoc per sensibilizzare i condomini: “Aiutaci a proteggere la tua casa” il claim dell’iniziativa. Il volantino è stato distribuito negli stabili monzesi dagli amministratori locali ed è stato redatto con la collaborazione delle forze dell’ordine, dalla Polizia di Stato ai carabinieri, dalla Guardia di finanza alla Polizia locale. Si tratta di consigli che, a prima vista, paiono scontati. Ma che, nella realtà quotidiana, troppo spesso vengono sottovalutati.

SCARICA QUI Il volantino

Per essere facilmente comprensibile a tutti, il vademecum si serve di un linguaggio chiaro, frasi brevi e immagini. «Anaci – spiegano dagli uffici di via Mosè Bianchi – ha iniziato a collaborare con la prefettura: previsto ogni due mesi un tavolo di lavoro per elaborare strategie utili a prevenire truffe e furti negli appartamenti e per confrontarci sulle questioni più stringenti. Presto avvieremo anche una collaborazione con le istituzioni, con l’obiettivo di diffondere consigli e messaggi in maniera sempre più capillare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare