Monza, incidente di viale Fermi: migliora la mamma, la Procura indaga
Incidente stradale viale Fermi (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza, incidente di viale Fermi: migliora la mamma, la Procura indaga

Sarà la Procura di Monza a indagare sull’incidente stradale di domenica 12 novembre, in viale Fermi, a Monza, nel quale è morto un neonato di 14 giorni. Dal Comando della polizia locale di via Marsala, che ha effettuato i rilievi, la documentazione è stata trasmessa all’autorità giudiziaria. Intanto migliorano le condizioni della mamma, ricoverata al Policlinico di Milano.

Sarà la Procura di Monza ad indagare sull’incidente stradale di domenica 12 novembre, in viale Fermi, a Monza, nel quale è morto un neonato di 14 giorni. Dal Comando della polizia locale di via Marsala, che ha effettuato i rilievi, la documentazione è stata trasmessa all’autorità giudiziaria che dovrà stabilire come sia accaduta la tragedia. Come la Fiat Punto condotta dal padre del piccolo, un ventenne, si sia potuta schiantare contro il guard-rail.

LEGGI Appello della polizia locale all’automobilista che per primo ha soccorso il neonato

LEGGI Due testimoni dell’incidente di viale Fermi a Monza: «Il guidatore ha fatto tutto da solo»
LEGGI Drammatico incidente in viale Fermi a Monza, morto un bambino di un mese
GUARDA Le foto dell’incidente

Intanto la madre del bambino, di 19 anni, ricoverata al Policlinico di Milano, martedì mattina è stata estubata e le sue condizioni sono in lieve miglioramento anche se resta in prognosi riservata. Sempre molto grave, invece, il compagno, ricoverato al Niguarda. L’uomo è stato tra l’altro sottoposto a test tossicologici i cui risultati faranno parte del fascicolo nella mani della Procura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA