La notte nazionale dei licei classici a Monza, Meda e Vimercate: tutti a scuola venerdì 13 gennaio
Monza Liceo classico Bartolomeo Zucchi (Foto by Fabrizio Radaelli)

La notte nazionale dei licei classici a Monza, Meda e Vimercate: tutti a scuola venerdì 13 gennaio

È la notte nazionale dei licei classici, è venerdì 13 gennaio e aderiscono anche le scuole della Brianza. A Monza, Meda e Vimercate in programma conferenze, dibattiti, letture, concerti, performance degli studenti.

È la notte nazionale dei licei classici, è venerdì 13 gennaio e aderiscono anche le scuole della Brianza. In programma conferenze, dibattiti, letture, concerti, performance degli studenti, degustazioni e tanto altro per un evento che ha il patrocinio di Miur, Unesco e Associazione italiana Cultura classica.

A Monza il liceo classico e musicale Zucchi organizza l’iniziativa che si svolgerà fra le 18 e le 24. Tutte le scuole che hanno aderito daranno il via alla serata con la lettura dei versi 332-364 tratti dall’Antigone di Sofocle, mentre la chiusura sarà invece contrassegnata dalla lettura de “Il lamento di Danae” di Simonide.

La notte bianca è un modo per “raccontare” la vita di una scuola, fatta non solo di lezioni e di voti. Quest’anno, fra gli ospiti esterni, saranno presenti il filosofo Salvatore Veca e Giuseppe Lupo (professore associato di Letteratura italiana contemporanea alla Cattolica di Milano). In programma diverse esibizioni tra cui il concerto degli alunni del liceo musicale, un buffet artistico letterario, un laboratorio con i ragazzi del “Bartolomeo”. L’ingresso è libero.

Anche il Dehon apre le porte per una serata dedicata alla classicità e legalità, multimedialità, creatività, solidarietà e contemporaneità. Sempre a partire dalle 18, studenti ed ex studenti si alterneranno a docenti della Sapienza di Roma. Non mancherà un “karaoke latino” e una rappresentazione teatrale per una originale riscoperta dei classici.

Al liceo Marie Curie di via Cialdini a Meda la notte bianca è suddivisa in tre tempi e si partecipa previa iscrizione (sul sito della scuola entro l’11 gennaio). In programma l’incontro “Scritto nella roccia - Dalle emozioni della letteratura ai suoni del metal”, la tavola rotonda “Il Classico è già futuro”, lo spettacolo “Virgilio è ballabile – Storia e letteratura dell’antica Roma in musica”. Con canzoni di Gaber, Brel, Di Cioccio, Savona (del Quartetto Cetra).

Il liceo Banfi di Vimercate organizza una tavola rotonda su Palmira e sulla tragedia della guerra civile in Siria. Alle 18.30 a intervenire nella conferenza “Palmira. Tra storia, archeologia e attualità” saranno la dottoressa Lilia Palmieri e il professor Antonio Sartori, entrambi dell’Università degli studi di Milano. Modera il professore Mauro Reali, docente del liceo. L’incontro, a ingresso libero, si terrà presso l’auditorium di via Adda 6 ed è aperto a tutta la cittadinanza. In programma anche “Parole e musica dal mondo antico” a cura degli studenti del Banfi.

La Notte Nazionale del Liceo Classico coinvolge 367 licei in tutta Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare