In edicola arriva il nuovo Cittadino: il giornale si sdoppia, nasce il Cittadino più
Il nuovo Cittadino: la prima pagina del 28 gennaio 2016 (Foto by Redazione online)

In edicola arriva il nuovo Cittadino: il giornale si sdoppia, nasce il Cittadino più

Per una volta la notizia non è sul Cittadino ma è il Cittadino. Che da giovedì 28 gennaio 2016 (e poi anche sabato 30) cambia volto. Ecco un piccolo manuale di istruzioni per un giornale che diventa più piccolo (nel formato) ma più grande (nella foliazione). Qui tutto quello che c’è da sapere.

Per una volta la notizia non è sul Cittadino ma è il Cittadino. Che da giovedì 28 gennaio 2016 cambia volto. Ecco un piccolo manuale di istruzioni per un giornale che diventa più piccolo (nel formato) ma più grande (nella foliazione), più maneggevole al tatto ma più forte nei contenuti.
Il cambiamento riguarda, naturalmente, anche le edizioni della Brianza, in edicola il sabato. Il debutto nelle edicole di Brianza Sud, Brianza Nord, Valle del Seveso e Vimercatese è atteso per sabato 30 gennaio 2016.

VAI Il Cittadino è in edicola e in versione digitale nello store online per pc, smartphone e tablet

Dopo 116 anni il Cittadino vuole dare di più, allo stesso prezzo di sempre. Un restyling funzionale ai tempi e allo scopo, che resta lo stesso dalla prima copia del 17 agosto del 1899: raccontare Monza e la Brianza.

GUARDA Come cambia il nuovo Cittadino

Il nuovo Cittadino si presenta offrendo ai suoi lettori un prodotto più facile da tenere in mano e più leggibile. Il mutamento è radicale: nel formato (che si rimpicciolisce per infilarsi nelle borse, essere letto con più agio in treno, in casa, ovunque), nel carattere (più grande e immediato per chi porta gli occhiali, meno arrotondato, più secco e contemporaneo) e nello sviluppo interno. Proprio qui sta il cambiamento maggiore.

Il nuovo Cittadino: la prima pagina del Cittadino più

Il nuovo Cittadino: la prima pagina del Cittadino più
(Foto by Redazione online)

Con un euro e 50 centesimi ci sono, da oggi, due giornali. Al centro del Cittadino (dopo pagina 24, in questo caso), nasce “il Cittadino più”: un inserto estraibile con una sua numerazione autonoma, una sua copertina, un suo colore (l’arancione, immediatamente distinguibile dal blu del resto del giornale).

Nel Cittadino più c’è tutto ciò che non è (solo) Monza: TuttoBrianza (la sezione che si chiamava Provincia, un ente che a breve non conosceremo più con questo nome ma il cui futuro sta suscitando numerosi interventi e discussioni), l’economia con gli approfondimenti sulla Borsa e sul Made in Brianza, la sanità, una nuova e rafforzata parte di cultura, tempo libero e cinema, la pagina dei ragazzi (il Cittadino Young), la rubrica delle lettere con l’agenda e la gerenza, le offerte di lavoro.

GUARDA Il nuovo Cittadino raccontato dal direttore Martino Cervo

Insomma, dal fondo del giornale quelle pagine sono passate al centro: chi è interessato a Monza, può sfilare l’inserto centrale e proseguire la lettura come prima. Chi preferisse partire dai temi e dalle notizie che investono tutta la Brianza può invece partire dal Cittadino più. Questo sfoglio permette anche con maggior facilità di includere speciali - commerciali e non - sempre al centro della foliazione: giovedì 28 gennaio c’è ancora “Affari di casa”, dedicato all’immobile; altri ne seguiranno.

SFOGLIA La storia del Cittadino in 10 prime pagine

Materiale che arricchisce un giornale che resta, nella parte blu, quello di sempre: il primo piano in cui “esplodere” un tema che merita approfondimenti o una notizia particolarmente rilevante o ricca di dettagli, le cronache della città, i suoi quartieri, le sue persone, fino allo sport e alle necrologie, come sempre in penultima pagina. Molti cominciano da lì, perché in fondo un giornale deve parlare di ciò che importa davvero. Siamo cambiati per continuare a farlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare