Grave atto vandalico all’Omnicomprensivo di Vimercate: 21 aule inagibili
Atti vandalici all'omnicomprensivo di Vimercate (Foto by Redazione online)

Grave atto vandalico all’Omnicomprensivo di Vimercate: 21 aule inagibili

Ventuno aule dell’Omnicomprensivo di Vimercate colpite da atti vandalici nella notte tra mercoledì 15 e giovedì 16 marzo. Alla mattina resta solo la conta dei danni: lavagne multimediali scardinate dai muri e gettate a terra, cavi dei computer strappati, vetri rotti.

Ventuno aule dell’Omnicomprensivo di Vimercate colpite da atti vandalici nella notte tra mercoledì 15 e giovedì 16 marzo. Alla mattina resta solo la conta dei danni: lavagne multimediali scardinate dai muri e gettate a terra, cavi dei computer strappati, vetri rotti.

L’incursione vandalica notturna ha interessato 15 aule del Liceo Banfi, 4 del Floriani, 1 dell’Istituto Vanoni e 1 dell’Einstein. Tutte inagibili.

Atti vandalici all'omnicomprensivo di Vimercate

Atti vandalici all'omnicomprensivo di Vimercate
(Foto by Redazione online)

Il preside del Banfi Giancarlo Sala, segnalando i vetri in frantumi appena arrivato a scuola, ha allertato i tecnici della Provincia e le aziende specializzate.

In base alle prime ricostruzioni i vandali hanno rotto i vetri affacciati sull’esterno dell’edificio.

La prima stima parla di danni ingentI, anche alla luce dei possibili danneggiamenti all’impianto di cablaggio. L’urgenza dei tecnici è quella di ripristinare al più presto l’agibilità temporanea delle 21 aule, in attesa che vengano reinstallati i vetri temperati idonei per le finestre.

Il presidente della Provincia Gigi Ponti, considerando la gravità dell’accaduto, questa mattina ha voluto relazionare direttamente il Comando dell’Arma dei Carabinieri di Monza, auspicando che le indagini già avviate portino presto ad individuare i responsabili.

“Dalla Provincia si rileva, intanto, che gli atti vandalici sono stati compiuti nelle aule, senza mai passare dal corridoio, dove è presente l’impianto antifurto”, fa sapere l’ente in un comunicato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA