Giussano: ha un milione di api non sue, sono state rubate a un vicino
Arnie in un giardino

Giussano: ha un milione di api non sue, sono state rubate a un vicino

Aveva un milione di api nel giardino, peccato che non fossero le sue. È stato denunciato per ricettazione un pensionato residente a Giussano, trovato in possesso delle cinque arnie sottratte il gennaio scorso a un apicoltore 53enne residente in zona laghetto, sempre a Giussano.

Aveva un milione di api nel giardino, peccato che non fossero le sue. È stato denunciato per ricettazione un pensionato residente a Giussano, trovato in possesso delle cinque arnie sottratte il gennaio scorso a un apicoltore 53enne residente in zona laghetto, sempre a Giussano. Un furto curioso ma purtroppo frequente, visto che uno sciame di api può valere sino a 250 euro e solo l’ape regina ha un costo tra i 10 e i 20 euro. Ma se i ladri di arnie non sono una rarità, invece è piuttosto difficile recuperare la refurtiva. Eppure i carabinieri di Giussano ce l’hanno fatta.

A quattro mesi dal furto, grazie a una costante attività investigativa gli uomini dell’Arma sono arrivati alle api e incredibilmente non erano molto distanti dal luogo del colpo. Il pensionato denunciato abita infatti a Giussano. In giardino aveva le cinque arnie del 53enne. All’interno i militari hanno ritrovato il milione di api. Ogni arnia contiene 200mila insetti. Il denunciato però non ha saputo spiegare come ne sia entrato in possesso. Nei suoi confronti i carabinieri hanno proceduto con una denuncia per ricettazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA