Fa un incidente a Seveso, ha una borsa rubata in auto: arrestato per furto
La caserma dei carabinieri di Seregno (Foto by Pozzi Attilio)

Fa un incidente a Seveso, ha una borsa rubata in auto: arrestato per furto

I carabinieri di Seregno arrestano un uomo dopo un incidente a Seveso: in auto aveva una borsa rubata a Meda poco prima. Denunciati anche due persone trovare in possesso di oggetti da scasso.

In un caso il furto non sono riusciti nemmeno a tentarlo e nell’altro la sfortuna e l’occhio attento dei carabinieri hanno incastrato un operaio manolesta. Scenario Veduggio e Seveso dove nei giorni scorsi i carabinieri della compagnia di Seregno hanno denunciato due romeni, per detenzione di attrezzi atto allo scasso chiavi e grimaldelli, e hanno arrestato un operaio di Seregno. In auto il brianzolo aveva un optional decisamente non di serie: la borsetta rubata poco prima alla cliente di un locale.

L’ultimo episodio in ordine di tempo risale alla notte tra gli scorsi mercoledì 17 e giovedì 18 maggio a Veduggio zona Cascina Tremolada. Una gazzella dell’Arma stava pattugliando il territorio, quando ha notato una Fiesta muoversi lentamente a ridosso delle abitazioni. A bordo c’erano due uomini.

I militari hanno invitato il conducente ad accostare. Nel veicolo c’erano due romeni di 29 e 31 anni, vivono a Gorgonzola e Cinisello, hanno già precedenti. È scattata la perquisizione. Nel bagagliaio gli uomini in servizio hanno trovato due torce, guanti, arnesi atti allo scasso (cacciaviti, piedi di porco) e un bel borsone. Non c’era refurtiva, ma il sospetto è che la coppia puntasse a qualche abitazione. Nei loro confronti è scattata la denuncia per possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli insomma detenzione di attrezzi atti allo scasso. Ora saranno avviate le pratiche del caso per le procedure di allontanamento dal territorio di Veduggio.

Invece mercoledì sera a Seveso, nella centralissima piazza Verdi di San Pietro, un operaio di cinquant’anni di Seregno al volante della sua auto è rimasto coinvolto in un incidente stradale con un altro veicolo. Nulla di grave. Sono intervenuti i carabinieri per i rilievi del caso. Uno dei militari in servizio ha notato nell’auto la borsa di una donna, ma il seregnese era solo a bordo. Giusta intuizione. Di lì a poco si è scoperto che la borsetta era di una donna di Meda di 35 anni. Le era stata sottratta poco prima in un locale a Seregno. All’interno c’erano ancora soldi e documenti. Il seregnese è stato arrestato per furto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA