Elezioni a Monza: ecco i sette nomi tra cui i 5 Stelle sceglieranno il candidato sindaco
Cinque anni dopo Nicola Fuggetta il Movimento 5 Stelle avrà un altro candidato sindaco (Foto by FABRIZIO RADAELLI)

Elezioni a Monza: ecco i sette nomi tra cui i 5 Stelle sceglieranno il candidato sindaco

Conto alla rovescia in casa M5S a Monza per la scelta del candidato sindaco: dopo l’appello pubblico, sono sette i nomi in lizza. La decisione il 10 marzo.

Il Movimento 5 Stelle individuerà venerdì 10 marzo il candidato da contrapporre a Roberto Scanagatti. La designazione avverrà al termine delle tre serate in cui i sette aspiranti sindaci, tra cui una sola donna, potranno presentarsi agli iscritti della formazione di Monza e Brianza che sceglieranno su chi puntare per cercare di sbarrare la strada sia al centrodestra che al centrosinistra. In corsa, come annunciato da tempo, non ci sono i due consiglieri comunali uscenti Nicola Fuggetta e Gianmarco Novi.

La rosa dei sette è composta dall’agente di commercio sessantacinquenne Aurelio Camporeale, dall’insegnante cinquantenne Michele Del Carlo, dalla praticante avvocato di 37 anni Doride Falduto, dal magistrato Gino Lammendola, dall’insegnante di 65 anni Cruciano Nasca, dall’ingegnere dipendente del Comune di Lissone Paolo Piazza di 52 anni e dall’imprenditore sessantenne Danilo Sindoni, che nel 2012 ha conteso a Fuggetta la candidatura a primo cittadino ed è confluito nella lista degli aspiranti consiglieri comunali con Camporeale e Nasca.

Gli incontri, che partiranno venerdì 24 e proseguiranno il 3 marzo, saranno aperti solo agli iscritti del Movimento: tra una settimana i militanti eliminerranno i primi tre contendenti, la seconda altri due mentre gli ultimi due si sfideranno a suon di proposte per la città il 10 marzo all’Urban center.

«Abbiamo scelto – commenta Fuggetta – il triplo turno alla monzese: questa è la modalità che abbiamo definito per selezionare le persone, ma nelle prossime settimane ci concentreremo soprattutto sul programma. Stiamo già definendo le linee guida che condivideremo con i cittadini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA