Cucinare per i più piccoli in sicurezza: in arrivo il progetto di Salvagente Monza
Il progetto “Mangiare in sicurezza” per la cucina dedicata ai più piccoli (Foto by Redazione online)

Cucinare per i più piccoli in sicurezza: in arrivo il progetto di Salvagente Monza

Poche semplici regole per cucinare in modo sicuro e mettere al riparo i più piccoli dai pericoli del soffocamento. È il progetto “Mangiare in sicurezza” dell’associazione Salvamento Academy realizzato con Salvagente Monza. Ecco il trailer.

Cucinare per un adulto o per un bambino è la stessa cosa? No. Perché se un adulto non dovrebbe avere problemi a mangiare ciò che mangia un bambino, al contrario è necessario osservare alcuni piccoli accorgimenti. Poche semplici regole per cucinare in modo sicuro e mettere al riparo i più piccoli dai pericoli del soffocamento.

È il progetto “Mangiare in sicurezza” dell’associazione Salvamento Academy realizzato con Salvagente Monza. Partirà da giugno e si propone di formare le famiglie ma anche gli chef e tra le prime adesioni ci sono quelle dell’Accademia Gualtiero Marchesi e Carlo Cracco.

Il progetto “Mangiare in sicurezza” per la cucina dedicata ai più piccoli: lo chef Dario Picchiotti

Il progetto “Mangiare in sicurezza” per la cucina dedicata ai più piccoli: lo chef Dario Picchiotti
(Foto by Redazione online)

Consigli e “dritte” per mamme, papà, nonne, babysitter e chiunque cucini per i bambini in brevi “pillole” video. Protagonista, con Marco Squicciarini, lo chef Dario Picchiotti che spiegherà e dimostrerà in pratica che non esistono “cibi killer”: quello che fa la differenza sono la preparazione e le modalità di somministrazione degli alimenti.

Un’iniziativa che nasce con l’obiettivo di far crescere ancora di più la consapevolezza su come somministrare gli alimenti ai più piccoli dimostrando che, prestando attenzione, si può fare una grande differenza sull’incidenza dei casi di ostruzione alle vie aeree in età pediatrica e neonatale.

Ecco il trailer.

© RIPRODUZIONE RISERVATA