Brugherio: tra la farina c’è della cocaina, arrestato un pizzaiolo
Un’auto dei carabinieri di Brugherio (Foto by Fabrizio Radaelli)

Brugherio: tra la farina c’è della cocaina, arrestato un pizzaiolo

Da una attività d’indagine partita da Brugherio, i carabinieri della locale stazione martedì hanno arrestato un pizzaiolo 38enne di origini egiziane, incensurato, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I militari l’hanno colto il flagranza mentre nel suo locale di Cologno Monzese consegnava cocaina ad alcuni clienti.

Da una attività d’indagine partita da Brugherio, i carabinieri della locale stazione martedì hanno arrestato un pizzaiolo 38enne di origini egiziane, incensurato, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno colto il flagranza l’uomo mentre nel suo locale di Cologno Monzese prelevava dal retro degli involucri e li consegnava ad alcuni clienti.

Non si trattava di farina: dai controlli, scattati immediatamente, i carabinieri hanno rinvenuto circa 6,6 grammi di cocaina e un bilancino di precisione. Da una successiva perquisizione domiciliare è emerso poi che il pizzaiolo conservava altri 54 grammi del medesimo stupefacente oltre a 31 grammi di hashish. Il 38enne è stato tradotto in carcere a Monza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA