Bovisio: travolto da un suv mentre era in bici, ancora grave il 16enne
L’ingresso del San Gerardo di Monza (Foto by Fabrizio Radaelli)

Bovisio: travolto da un suv mentre era in bici, ancora grave il 16enne

Il 14 agosto è stato investito da un suv a Bovisio Masciago, mentre attraversava in bici un incrocio: a quasi una settimana di distanza restano gravi le condizioni del 16enne, ancora in coma.

Prognosi riservata e per ora nessun segno di miglioramento: è ancora in coma il ragazzo di 16 anni che alla vigilia di ferragosto è stato travolto da un suv mentre si trovava in bicicletta a Bovisio Masciago. Il 14 agosto intorno alle 17 il ragazzo stava attraversando l’incrocio tra corso Italia e via Tangenziale sud: lì è stato centrato in pieno dall’auto guidata da un italiano. L’urto è stato violento, il ragazzo ha sbattuto violentemente la testa sul parabrezza dell’auto, che si è sfondato. A quasi una settimana di distanza dall’incidente le sue condizioni non sembrano migliorare: si trova ancora in terapia intensiva neurochirurgica all’ospedale San Gerardo di Monza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (1) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
Maurizio Artioli scrive: 21-08-2016 - 14:00h
I Suv non sono auto da città, e parecchi conducenti di questo genere di auto tendono a sentirsi padroni della strada, ignorando gli altri.. Speriamo che il ragazzo si riprenda presto!