Sarò sincero (Carlo Monguzzi)

Leggere, scrivere e comunicare. Leggere per conoscere, comprendere, migliorarsi. Scrivere per talento, mestiere, diletto. Scrivere soprattutto per raccontare e per raccontarsi.

di Carlo Monguzzi
1-15 su 211 elementi trovati.
Lunedì 20 febbraio 2017

PD,trappole e agguati in diretta televisiva

Credo fermamente che ognuno di noi, simpatizzante o meno, dovrebbe ascoltare di buon grado le assemblee e i Congressi dei partiti. In diretta e possibilmente su canali televisivi che ne trasmettono integralmente tutti i passaggi. Non solo quelli degli uomini ritenuti "influenti". Voi direte perchè io di altra estrazione dovrei ...

Continua ...
Sabato 04 febbraio 2017

Ricordi, niente di più

Sono le dieci del mattino. Sto scarpinando da un paio d'ore. Forse una pausa potrebbe aiutarmi. Il bar è vuoto. Mi siedo ad un tavolino in bella vista sulla pubblica via. La porta è aperta. Qualche frettoloso ha dimenticato di tirarsela dietro e visto il freddo sarebbe opportuno che qualcuno la ...

Continua ...
Mercoledì 01 febbraio 2017

"Smettere di crescere"

Non sempre riusciamo ad essere noi stessi. A volte mentiamo sia fuori che dentro di noi. Ci accolliamo pesi che a conti fatti, ci sommergono impietosamente come se ne fossimo responsabili. Amiamo anche ciò che detestiamo, per il semplice fatto che non riusciremmo a spiegare a chi ci circonda i ...

Continua ...
Domenica 22 gennaio 2017

Media e potere, presunzione e arroganza

Siamo nel mezzo di una catastrofe naturale. Terremoto e clima si sono alleati e gli eventi che si sono conseguiti hanno creato un disastro terribile. Paesi irraggiungibili, gente al buio, senza riscaldamento. Tutto attorno a loro una coltre bianca, che fa paura. Incute un senso di solitudine e di abbandono ...

Continua ...
Venerdì 30 dicembre 2016

Un pò ci rovinano,ma anche noi ci mettiamo del nostro

Oggi come oggi se non vuoi trovarti nella come si dice, devi pensarti in grado di leggere il Sole 24 Ore. E' un giornale tosto, dove la sfiga verso il povero cristo imperversa e l'amaro esistenziale ti entra nel profondo. Oggi Venerdi 30 Dicembre l'articolo di fondo di ...

Continua ...
Mercoledì 28 dicembre 2016

Italiani: instabili,approssimativi,propensi al male minore

Abbiamo fatto fuori Renzi e ci sembra di tirare un sospiro di sollievo. Adesso abbiamo Gentiloni, ovvero un governo dove i problemi e le preoccupazioni degli italiani, vengono risolte senza interlocutori. Mps? I ministri si incontrano, si bevono un the, qualche pasticcino e noi abbiamo sul gobbo un debito in ...

Continua ...
Domenica 18 dicembre 2016

Consapevolezza e responsabilità dei ruoli

Ascolto. Guardo negli occhi e ascolto. Amo poco le parole scontate e non giudico mai a priori nessuno.Mi aspetto sempre che non sia necessario ripetersi e che se ne abbiamo discusso l'ultima volta, le posizioni non siano cambiate. Diversamente mi aspetto lealtà. Non interrompo. Non amo i saputelli ...

Continua ...
Domenica 11 dicembre 2016

*Obolo = quattro anni, sei mesi e un giorno

Eccoci nuovamente in brache di tela. Voi pensavate che un si o un no avrebbe risolto chissà quale arcano mistero di questo Presidente del Consiglio. Il tizio ha solo azzardato, niente di più.  Devo dire che mi sarei aspettato non solo un politico machiavellico, cosa che al Renzi viene bene ...

Continua ...
Sabato 03 dicembre 2016

Costituzionalmente imperfetti

Sento l’estorsione del voto. Non riesco a sottrarmi dall’esprimere un si o un no, quando avrei bisogno di altro tempo per capire. Per fare domande. Per porre anche qualche quesito scritto. Si sarebbe potuto? Voi direte che tempo ce n’è stato e avrei dovuto togliermi i dubbi primi ...

Continua ...
Domenica 13 novembre 2016

Scelta di pancia,alternativa di vita

Sembra che gli americani abbiamo stupito il mondo. La scelta elettorale degli statunitensi ha messo in moto le menti di numerosi intellettuali, che si sono più che esposti, condannando moralmente il nuovo Presidente degli Stati Uniti. Di conseguenza e lo fecero anche a  priori, hanno condannato la stupidità e l ...

Continua ...
Domenica 30 ottobre 2016

Lettera aperta a un Dio in ascolto

Eccomi. Sempre puntuale. Silenzio il cellulare, tiro la porta di legno noce che si richiude alle mie spalle segnando il confine fra chi sta dentro e chi fuori. Oggi "l'aula" è vuota. Il maestro non fa mai l'appello e gli insegnanti, anche se ritardi, chiudono un'occhio. Sono le ...

Continua ...
Sabato 15 ottobre 2016

Dario Fo, piccolo grande Nobel

E anche lui ha finito il suo tempo. Qui, fra noi, ha lasciato quanto più poteva e a noi resta la riflessione finale e il solito compito di quelli che restano. La contemplazione delle opere. Non parlo dei suoi dipinti, ma di quello che trasmetteva. Con il suo fare. Il ...

Continua ...
Lunedì 10 ottobre 2016

Costituzione: dire,fare,baciare,lettera o testamento?

Per non sentirmi ignorante ho speso diciannove euro per un libro che parla del referendum. L’impegno è leggerlo come fosse una Bibbia. Me lo sto scarrozzando da sei giorni fra Monza e Milano e ne ho letto 30 pagine. Voi direte:“scarso!”. Fra leggi, normative e problematiche inerenti il mio ...

Continua ...
Giovedì 06 ottobre 2016

Yemen, mettere delle foto mi varrebbe l'oltraggio, ma sarebbe solo verità

Oggi avrei voluto scrivere di Costituzione. Ma è impossibile. Dopo aver visto la prima pagina del Corriere della Sera. Guardare e riguardare, fissare e rifissare, quella esile Madre yemenita con il suo Bimbo adagiato sul grembo. Sono disperato. Gli sguardi, le voci, i gesti delle persone che mi circondano sono trasparenti ...

Continua ...
1-15 su 211 elementi trovati.